Sting torna in AEW: ecco quali sono i piani attorno all'ex wrestler della WWE



by   |  LETTURE 4415

Sting torna in AEW: ecco quali sono i piani attorno all'ex wrestler della WWE

Nella notte è andata in scena nel corso dell'episodio di AEW Dynamite una delle più grandi sorprese della storia recente nel mondo del wrestling. Nella puntata speciale, rinomata per l'occasione "Winter Is Coming" (classica frase utilizzata storicamente nel telefilm famosissimo Il Trono di Spade) ha fatto il proprio debutto nella federazione di Tony Khan il leggendario wrestler Sting, ex lottatore WCW, TNA e WWE.

Per tanti Sting aveva abbandonato la scena del wrestling dopo oltre 30 anni di lavoro ed invece in realtà ha fatto il suo ritorno sul ring. Con il suo ritorno in un'altra federazione Sting ha scioccato tutti gli appassionati del mondo del wrestling ma ora, sono in tanti a chiedersi come la federazione "quasi neonata" rispetto a tutte le altre, voglia utilizzare il noto e leggendario wrestler.

L'ingresso di Sting nel corso della puntata è stato davvero sorprendente e ora tutto vogliono capire se il wrestler avrà una parte attiva nell'All Elite Wrestling.

Le parole di Dave Meltzer sul futuro di Sting

Nel corso dell'ultimo episodio di Wrestling Observer Newsletter il famoso giornalista del settore Dave Meltzer ha commentato il rientro sul ring di Sting ed ha affermato che il wrestler sarà utilizzato su base regolare all'interno della AEW, molto di più rispetto a quanto lo abbia mai usato la WWE.

L'intento della federazione della famiglia Khan è quello di utilizzare Sting senza rischiare alcun infortunio ma provando anche a fargli avere un approccio fisico nei vari Angle. È ancora poco chiaro come Sting verrà utilizzato in All Elite Wrestling, ma c'è molta curiosità su cosa verrà fatto attorno al wrestler.

Nella notte l'arrivo di Sting in AEW ha quasi messo in secondo piano il tanto atteso match titolo valido per la cintura massima tra Jon Moxley ed il suo sfidante Kenny Omega e la settimana prossima vedremo Sting parlare in un'intervista nell'episodio di AEW Dynamite, in quello che sarà probabilmente uno dei momenti più interessanti della storia recente del mondo del wrestling.