Cambiano possessori alcuni titoli della AEW a Full Gear nella notte *SPOILER*



by   |  LETTURE 1855

Cambiano possessori alcuni titoli della AEW a Full Gear nella notte *SPOILER*

Durante la nottata (orario italiano), la AEW ha mandato in onda il suo ultimo grande ppv, Full Gear, con la quale diversi grandi protagonisti dei ring della compagnia della famiglia Khan hanno detto che la federazione numero 2 in America sarebbe diventata veramente "grande" e sarebbe così riuscita a fare il tanto atteso salto definitivo tra le compagnie migliori al mondo, come la WWE e pochissime altre federazioni in tutto il globo.

La cosa certa è che la nottata dedicata al buon wrestling è stata decisamente apprezzata dai fan della compagnia di Cody Rhodes, Chris Jericho e gli Young Bucks, con diversi cambi di titolo che hanno anche emozionato e non poco i fan della compagnia, che dopo mesi hanno finalmente visto alcuni dei loro beniamini mettere mano sui titoli che stavano inseguendo da un po' di tempo.

Gli Young Bucks e Darby Allin sono i nuovi campioni di categoria

Il primissimo grande botto di Full Gear, è stato indubbiamente quello che ha visto Darby Allin trionfare nel suo match valido per il titolo TNT, ovviamente contro il campione in carica Cody Rhodes (che per l'occasione è anche tornato ad utilizzare per intero il suo nome, vista la rinuncia della WWE in merito), con il giovane ragazzo che ha così messo le mani per la prima volta sul suo primo titolo sui ring della AEW, tra l'emozione generale e lo stesso Cody che ha voluto incoronare il campione, una volta terminato il match.

Tutto ciò è stato però brutalmente interrotto da Taz e Brian Cage, con il mastodontico wrestler che ha punito Allin lanciandolo contro il finestrino di un'auto e cercando di rompere il braccio al neo campione chiudendolo nella portiera.


In un'altra grande contesa titolata della serata, invece, a trionfare sono stati gli Young Bucks, i quali sono andati a sconfiggere i campioni in carica, gli FTR (ex Revival in WWE), in un match molto rocambolesco che ha visto Dax Hardwood lottare con una mano infortunata quasi subito durante il match, che probabilmente anche rotta, ha continuato a sanguinare durante tutto il corso della contesa.
D'altra parte invece, Matt Jackson ha continuato a tenersi la caviglia infortunata a Dynamite per tutto il tempo, con il wrestler che ha evitato decine di mosse per il dolore che aveva e che gli impediva di fare determinati movimenti.

Qualora gli Young Bucks avessero perso questo match, avrebbero evitato qualsiasi titpo di match titolato nel loro futuro in AEW. Ma fortunatamente così non è stato, con uno dei tag team più famosi e bravi dell'intero globo, che ha così vinto i titoli tag team della AEW, dopo decine e decine di pin arrvati all'ultimo nanosecondo prima che uno dei quattro atleti si rialzasse, con un finale da cardiopalma.