Grandissima vittoria titolata in quel di Dynamite questa notte per la AEW *SPOILER*



by   |  LETTURE 2212

Grandissima vittoria titolata in quel di Dynamite questa notte per la AEW *SPOILER*

Dopo alcune settimane di assenza dai ring di Dynamite, solo qualche giorno fa aveva fatto il suo ritorno sul quadrato della compagnia della famiglia Khan anche Cody, vice-presidente della AEW, che dopo aver perso il suo titolo di TNT Champion ai danni del Chosen One, Brodie Lee, aveva anche subito una batosta dall'intero Dark Order, che lo aveva mandato al tappeto più volte in una resa dei conti molto dura.

Nell'ultimo episodio di Dynamite andato in onda nella notte, Brodie Lee se l'è dovuta vedere ancora una volta dall'attaco di Cody in un match valido per il TNT Championship, con il figlio più piccolo dell'American Dream che ha però avuto la meglio questa volta, in un clamoroso Dog Collar match che vedeva i due contendenti legati insieme da una catena e due collari, che li separavano solo di qualche metro.

Cody è il nuovo TNT Champion della All Elite Wrestling

Dopo una contesa che ha visto diversi alti e bassi e anche alcune interferenze esterne, con Arn Anderson che è arrivato ad attaccare con una sonora Spinebuster, Alex Reynolds, Cody è riuscito a rimettere le sue mani ancora una volta sul titolo secondario della AEW, battento con non poca difficoltà il suo nemico della serata.
Dopo aver colpito più volte Brodie Lee con la catena sulla testa e dopo aver effettuato l'ennesima Cross Rhodes sul campione, Cody è così riuscito a schienare l'ex Luke Harper della WWE, dopo che nel match entrambi avevano perso molto sangue, per via di due ferite alla testa che entrambi i partecipanti avevano rimediato.

A seguire il match, nel pubblico presente in sala, c'era anche Greg "The Hammer" Valentine, leggendario wrestler WWE che si era reso protagonista del Dog Collar match più iconico della storia dell'intero mondo del pro-wrestling, nell'ormai lontano 1983, con l'altrettanto storico wrestler Roddy Piper.
Cody raggiunge così quota due regni titolati con il TNT Championship della All Elite, diventando già uno dei wrestler fondamentali per la breve storia del titolo secondario dei ring della compagnia dei Khan.