AEW, Tony Khan spegne le polemiche: "Vi spiego come è andata con Matt Hardy"



by   |  LETTURE 2556

AEW, Tony Khan spegne le polemiche: "Vi spiego come è andata con Matt Hardy"

È andato in scena qualche giorno fa il Pay per View di AEW All Out e riguardo questo evento sono ancora in atto diverse polemiche, soprattutto nei confronti di Tony Khan. Non è piaciuta a nessuno tra gli addetti ai lavori la scelta della federazione di permettere di continuare a lottare a Matt Hardy, che, nel corso del Broken Rules Match contro Sammy Guevara, ha subito un duro colpo e almeno durante il match sembrava essere proprio una commozione cerebrale.

Tutto è nato quando Matt Hardy e Sammy Guevara sono saltati giù e sono caduti sui tavoli, ma Matt ha mancato i tavoli ed è caduto con la testa a terra. La sfida è stata annullata per pochi istanti ma subito dopo è ripresa e Matt Hardy in un modo quasi rocambolesco ha ottenuto la vittoria.

Le parole di Tony Khan sulla situazione di Matt Hardy

Dopo le polemiche per ciò che è accaduto, il proprietario dell'All Elite Wrestling Tony Khan ha provato a spegnere le polemiche, è tornato sulla vicenda ed ha dichiarato a tutti che la sicurezza dei wrestler è la cosa principale per la sua federazione.

Ecco le due dichiarazioni: "Volevo dare a tutti un aggiornamento su Matt Hardy e dire la cosa più importante, ovvero che Matt sta bene. Lui è caduto durante il match ed io ho interrotto l'incontro, ho mandato la sfida in pausa ed ho mandato i medici a controllarlo.

Quando è stato controllato ha dato l'ok ed ha autorizzato il protocollo per continuare. Dopo l'incontro ho inoltre parlato con lui e per precauzione l'ho inviato a fare dei test in ospedale per controllare che andava tutto bene.

Quanto tempo ci abbiamo messo per decidere? Un bel po' di tempo, ma alla fine il dottore ha dato l'ok, Matt non ha fatto alcuna pressione ed il dottore ha preso la decisione che riteneva opportuna. Io non andrei mai contro la decisione di un medico e solo lui aveva il potere di annullare l'incontro. Solo quando il medico ha dato l'ok abbiamo deciso che si potesse ripartire e voglio chiarirlo a tutti"