Taz attacca la WWE: "Non riconoscere la AEW è un insulto verso i fan"



by   |  LETTURE 1314

Taz attacca la WWE: "Non riconoscere la AEW è un insulto verso i fan"

Uno degli ultimi solo in ordine cronologico ad aver saltato la barricata immaginaria che divide la WWE dalla AEW, è stato l'ex campione mondiale della ECW, visto per anni anche al tavolo di commento della compagnia di Stamford: Taz.

La "macchina da sottomissione", come si faceva chiamare Taz nel suo periodo da wrestler, ha per anni commentato gli show settimanali ed i ppv della WWE, prima di approdare in pianta stabile nella All Elite Wrestling, dove adesso svolge il ruolo di manager on-screen dello sfidante al titolo mondiale di Jon Moxley, Brian Cage.
Nelle ultime ore, Taz ha voluto rispondere al clima di odio instaurato secondo lui dalla WWE, che non consentirebbe però ai suoi dipendenti di riconoscere la seconda compagnia americana per importanza a livello mondiale, con l'ex commentatore dei McMahon che se l'è presa anche con lo stesso Chairman, Vince.

Taz ed il suo pensiero sulla guerra del mercoledì sera tra WWE e AEW

Nella sua ultima intervista insieme al capo del team di commento della AEW, Jim Ross, nello show live post Dynamite che la compagnia dei Khan svolge ogni mercoledì sera, Taz ha così voluto parlare del pensiero della WWE nei confronti della compagnia di Cody Rhodes e degli Young Bucks, dicendo:

"Abbiamo così tanti giovani ragazzi che si stanno evolvendo sotto i nostri occhi.

Dovrebbero davvero - suona molto come se stessi baciando loro il c**o - ma, quando mai c'è stata una scelta così formidabile il Mercoledì sera? Sapete, DVR NXT, lo potete vedere dopo, la nostra m**a è migliore!

Sono orgoglioso di poterlo dire, non è una debolezza, è semplicemente la realtà.
Non ricordo nemmeno quando è stata l'ultima volta che ho visto un loro show, non è una stro**ta. Non me ne frega veramente un c**o di loro.

Rispetto tutti i ragazzi e le ragazze che lavorano lì, che prendono bump e che lavorano sodo.
E' veramente un insulto all'intelligenza dei fan il non riconoscerci da parte della WWE. Stanno insultando l'intelligenza del fruitore medio del mondo del pro-wrestling.

Fanno finta che non esistiamo" . Arriva quindi da Taz l'ultima stilettata da parte di un membro della AEW nei confronti della WWE, in una guerra che sembra non voler finire mai, ma che comunque rende felici tutti i fan del mondo, che adesso possono scegliere cosa guardare, potendo scegliere tra NXT ed il prodotto WWE o Dymanite ed il prodotto offerto dalla AEW, adesso anche in Italia.