Chris Jericho: "La sfida contro Orange Cassidy è la mia miglior sfida in trent'anni"



by   |  LETTURE 1543

Chris Jericho: "La sfida contro Orange Cassidy è la mia miglior sfida in trent'anni"

C'è sempre molta curiosità quando si trovano sul ring personalità come quelle di Orange Cassidy e Chris Jericho. I due saranno impegnati domani sera a AEW Fyter Fest, ma la sfida è stata pre-registrata e Y2J già conosce l'esito finale dell'incontro.

Attraverso un post sui social, il wrestler canadese ha "avvisato" i fan ed ha dichiarato che dovrebbero fare di tutto e non perdere l'occasione per gustarsi il match. Ecco il post social di Chris Jericho: "Onestamente...

Questo è uno dei migliori incontri che il ho disputato nella mia carriera trentennale. Consiglio vivamente ai fan di dare un'occhiata QUESTO MERCOLEDÌ su #AEWDynamite! #JerichovsOrange "

Sono in tanti a sottovalutare Orange Cassidy ed il suo lavoro in AEW, pochi lo considerano una possibile futura star dell'evento principale, ma allo stesso tempo il suo personaggio è stato capace di azioni che pochi sapevano fare.

Forse non ha le qualità tecniche sul ring come quelle di una leggenda come Jericho, ma non bisogna sottovalutare il ragazzo.

Le ultime su Chris Jericho in AEW

Chris Jericho è stato accusato recentemente di aver favorito l'ingresso in AEW di Luther, suo amico e collega.

I due, nel corso di Talk, hanno chiarito meglio questa situazione: Dr.Luther: "Questa cosa non è assolutamente vera. La realtà è che tutti coloro che online scrivono e pensano questo devono sapere che è assolutamente falso.

Se fosse stato davvero così, credo che sarei arrivato prima in WWE o (come sottolinea anche Jericho) sarei entrato in federazione al debutto e cioè il 2 Ottobre 2019" In attesa del match contro Cassidy, Y2J ha apostrofato negativamente il suo avversario ed ha dichiarato recentemente mediante alcuni post che Orange Cassidy è un personaggio stupido e noioso ed è totalmente imbarazzante per l'intero mondo del Pro Wrestling.

Inoltre The Painmaker ha continuato affermando che sul ring può distruggere il suo avversario in circa 30 secondi. Quando sono state ufficializzate queste parole durante l'episodio di AEW Dynamite è naturalmente esplosa una rissa.