Sgt Slaughter a Jon Moxley: "Sei fortunato che la WWE non ti ha portato in tribunale"



by   |  LETTURE 7649

Sgt Slaughter a Jon Moxley: "Sei fortunato che la WWE non ti ha portato in tribunale"

Dopo aver saltato la famosa "barricata" che divide le due più grandi compagnie americane di pro-wrestling, la WWE e la AEW, il campione assoluto della All Elite Wrestling è uscito trionfante anche dall'ultimo ppv andato in onda sabato notte.

Dopo essere tornato ad essere Jon Moxley, dopo anni passati in WWE con lo pseudonimo di Dean Ambrose, il marito di Renee Young ha praticamente trovato una seconda giovinezza sui ring della compagnia della famiglia Khan.
Insieme al campione attuale della compagnia, a ritrovare una forma fisica eccellente, sono arrivati anche Matt Hardy e Luke Harper, che adesso si fa chiamare Brodie Lee, come prima dell'approdo nella compagnia dei McMahon.
Proprio nel main event di Double or Nothing, Jon Moxley se l'è vista con The Exalted One, in un match che ha lasciato esterrefatti diversi fan della disciplina, ormai abituati a vedere Lee sguazzare nel mid-carding dei McMahon.
A fare i propri complimenti al campione AEW, in una maniera molto particolare, è arrivato anche il WWE Hall of Famer Sgt Slaughter, che tramite il suo account Twitter ha scritto:


"'Congratulazioni' per la tua vita dopo aver lasciato la bandiera della WWE, MOLTO felice per te, specialmente per il fatto che io sono stato il primo ad alzarmi contro l'Impero', combattendo per la MIA LIBERTA'

Fortunatamente tu non sei dovuto passare per una causa o per i tribunali. Ti auguro di continuare nel tuo successo"

Un augurio molto particolare quello dell'ex atleta della federazione di Stamford, che con le sue parole ha fatto storcere un po' il naso a diversi fan della WWE, per il contesto non proprio opportuno delle sue parole.