Rivelate le vere cause della morte di Hana Kimura



by   |  LETTURE 17261

Rivelate le vere cause della morte di Hana Kimura

La giornata di sabato è stata una delle giornate più tragiche per tutto il mondo del pro-wrestling, dall'America al Giappone, passando anche per l'Italia. Il suicidio di Hana Kimura, infatti, non ha lasciato indifferente nessuno.

Con un gesto estremo, la ragazza ha infatti denunciato uno stato di sofferenza inenarrabile, che l'ha purtroppo condotta alla morte all'età di soli 22 anni, a causa del cyberbullismo.
Nonostante diverse persone abbiano cercato invano di salvarla, come ad esempio l'atleta WWE Kairi Sane, amica di lunga data di Hana, la giovane è purtroppo morta all'alba della giornata di sabato, dopo atroci sofferenze.
L'allarme era infatti scattato quando la ragazza aveva postato sui propri profili social delle foto in cui si vedevano profondi tagli sulle braccia, che facevano pensare proprio ad un tentato suicidio che la ragazza stava compiendo.

In molti hanno quindi ipotizzato come la ragazza fosse morta per le ferite riportate in seguito a tali tagli, ma così non è stato.
Secondo quanto riportato dal Wrestling Observer, tramite le parole del noto giornalista Dave Meltzer, infatti, la ragazza sarebbe morta dopo aver ingerito dell'idrogeno solforato, meglio conosciuto anche come acido solfidrico.
Secondo quanto riportato da Meltzer, difatti:

"La ragazza ha fatto uscire quei tweet o qualunque cosa fosse nel bel mezzo della notte e nessuno in Giappone sapeva niente perchè probabilmente dormivano e Kairi Sane e Kairi Hojo che erano nella Stardom, credo che in qualche modo abbiano visto i tweet e abbiano chiamato l'ufficio di Jungle Kyona, la quale è andata a casa di Hana, ma ci è arrivata troppo tardi.
La morte è stata stabilita attorno alle 4 del mattino.

Hana ha ingerito dell'idrogeno solforato. Quindi quella è stata la causa della morte e non molto altro è stato rilasciato perchè sua madre non ha voluto dichiarare tante altre cose"

L'acido solfidrico, per chi non lo sapesse, causa già parecchi danni al cervello e al sistema respiratorio con la sola inalazione.

L'ingestione di suddetto acido invece, è letteralmente letale per il corpo umano ed è quindi stata fatale l'ingestione da parte della ragazza, che in pochi terribili minuti è così morta da sola, nella sua casa.