Brodie Lee: "Il botch in WWE con AJ Styles è stato l'inizio del mio declino"


by   |  LETTURE 8431
Brodie Lee: "Il botch in WWE con AJ Styles è stato l'inizio del mio declino"

Una delle ultime Superstar della WWE che ha fatto il famoso salto della barricata, andando a lavorare per la compagnia della concorrenza, la AEW della famiglia Khan, insieme all'altrettanto già citato Matt Hardy, è come tutti sapete Luke Harper, tornato adesso a farsi chiamare Brodie Lee, pseudonimo che usava già nel circuito indipendente da diversi anni, prima di approdare in WWE.

Dopo aver fatto tale scelta, Brodie Lee ha fatto il proprio debutto negli show settimanali della All Elite Wrestling, Dynamite, rivelandosi essere il capo della stable del Dark Order, da settimane in faida con gli SCU, ex campioni di coppia della compagnia.
Nell'ultima puntata del podcast di Chris Jericho, primo campione assoluto della compagnia dei Khan, il Talk is Jericho, l'invitato speciale di questa settimana è stato proprio l'ex Harper della WWE, che ha parlato tra le varie cose di come la WWE abbia provato fino all'ultimo giorno a trattenerlo.
Durante la stessa chiacchierata, Brodie Lee ha anche provato a intercettare il momento esatto in cui la dirigenza ha cominciato ad affossare il suo personaggio on-screen, in WWE, arrivando a dire:

"Facemmo un angle con Randy Orton dove lui doveva fare un turn.

Io andai over. Facemmo tutto quello che serviva per andare incontro ad un match titolato in una battle royal. Pensavo che io e AJ dovessimo andare giù per ultimi. Preparammo uno spot in cui dovevamo cadere entrambi allo stesso momento la settimana dopo.

In pratica, io ci riuscii senza problemi. Fu meraviglioso. Ovviamente, nell'esecuzione pratica della cosa, qualcosa andò storto e io caddi col mio sederone sull'apron. Chiunque dei due fosse, non mi ricordo se fui io o lui, toccammo prima dell'altro il suolo.

Se ne uscirono comunque con una cosa tipo 'No, no hanno toccato entrambi nello stesso momento' Poi la settimana dopo AJ, che era heel, finì per schienarmi puito nel bel mezzo dello stesso match. Come se avessero re-iniziato il match ed io ero già del tipo 'Ok, questa è la fine' E' stato così"