AEW Dynamite: risultati del 25/03/2020


by   |  LETTURE 1159
AEW Dynamite: risultati del 25/03/2020

La puntata di ieri sera di Dynamite sarebbe dovuta essere caratterizzata dal "Blood and Guts" match, ovvero un War Games tra l'Elite e l'Inner Circle, ma l'emergenza Coronavirus ha costretto l'AEW a rimandare il tutto a data da destinarsi.

Lo show è stato dunque trasmesso ancora una volta a porte chiuse in diretta dal Daily's Place di Jacksonville, in Florida. Ecco i risultati completi:

  • Cody Rhodes batte Jimmy Havoc per schienamento grazie a due Cross Rhodes.

    Al termine del match viene mostrato un promo preregistrato di Jake "The Snake" Roberts che si autoproclama la mente più brillante all'interno del mondo del wrestling e accusa di non averlo chiamato quando la AEW ha iniziato a fare show, e di non aver messo sotto contratto Lance Archer perchè aveva timore di lui.

  • Darby Allin batte Kip Sabian per schienamento.
  • Jake Hager batte Chico Adams per sottomissione in pochissimi minuti.

    Al termine del match arriva sul ring l'AEW World Champion Jon Moxley e scatta una rissa tra i due, che poi costringe Hager alla ritirata.

  • Viene mandato in onda un promo preregstrato in cui vdiamo Brodie Lee, il leader del Dark Order, mangiare della bistecca assieme ai suoi "discepoli"

    A un certo punto uno di questi inizia a starnutire, mandando su tutte le furie Brodie. Il segmento sembra per certi versi una stoccata a Vince McMahon, amante delle bistecche e odiatore di coloro che starnutiscono.

  • Brodie Lee batte QT Marshall per schienamento.
  • AAA Mega Championship match: Kenny Omega batte Sammy Guevara per schienamento al termine di un match spettacolare e si conferma campione.
  • Il main event è un confronto faccia a faccia tra Chris Jericho e "Broken" Matt Hardy, reduce dal debutto shock in AEW della scorsa settimana.

    Il lottatore canadese effettua un promo divertentissimo con Vanguard-1 (sì, Jericho ha letteralmente discusso con un drone) per poi rivolgere le sue attenzioni al fratello di Jeff, che si "teletrasporta" nell'arena.

    Jericho gli offre un posto nell'Inner Circle, ma Hardy afferma di essere arrivato in AEW per cancellarlo dalla faccia della Terra. I due vengono alle mani e la rissa arriva a coinvolgere anche Sammy Guevara, Cody Rhodes e Kenny Omega.

    Lo show si conclude con questi ultimi e Matt Hardy in piedi al centro del ring, pronti per il prossimo capitolo della loro rivalità.

Una puntata leggermente inferiore a quella della scorsa settimana, ma in ogni caso condita da due ottimi incontri e da un alterco verbale divertentissimo. Staremo a vedere in che modo proseguirà la faida tra le due fazioni.