AEW: due ex campioni della WWE fanno il loro debutto a Dynamite *SPOILER*



by   |  LETTURE 10094

AEW: due ex campioni della WWE fanno il loro debutto a Dynamite *SPOILER*

Anche l'AEW è dovuta correre ai ripari per far fronte all'emergenza Coronavirus, spostando la location prefissata della puntata di Dynamite e trasmettendola a porte chiuse. A differenza della WWE che ha deciso di mandare in onda NXT senza alcun tipo di match, la Compagnia di Tony Khan ha preferito continuare le storyline iniziate nei mesi scorsi e regalare al pubblico di casa degli incontri.

Tra le grandi storie che avevano fatto discutere i fan sui social vi era quella del "Dark Order" e del suo fantomatico leader, autoproclamatosi "The Exalted One" Ebbene, dopo numerose speculazioni, il capo della stable si è rivelato essere nientemeno che Brodie Lee, nome già usato nelle Indies da Jonathan Huber, che non è altri che l'ex superstar della WWE Luke Harper.

Al termine di un video sul titantron che ha introdotto il suo arrivo, Brodie si è presentato sul ring e ha steso al tappeto Christopher Daniels con la sua finisher.

Ma quello dell'ex Intercontinental Champion non è stato l'unico debutto shock della puntata di ieri sera.

Al termine del main event, Matt Jackson ha rivelato di aver trovato un nuovo partner che li aiuterà nella battaglia contro l'Inner Circle a Blood and Guts. Un drone molto familare è apparso sul ring e la telecamera ha inquadrato Matt Hardy sulle impalcature dell'arena, intento a gridare "DELETE, DELETE"

Dopo aver deciso di non rinnovare il suo contratto con la WWE ed essere stato cancellato dalle storyline a seguito di un brutale assalto da parte di Randy Orton, il fratello di Jeff si è finalmente unito alla Compagnia di Tony Khan e siamo sicuri che possa avere molta più libertà creativa rispetto al passato.