Enzo Amore racconta la sua famigerata intrusione a Survivor Series 2018


by   |  LETTURE 2724
Enzo Amore racconta la sua famigerata intrusione a Survivor Series 2018

Intervistato nel corso del programma ‘Talk is Jericho’, l’ex superstar WWE Enzo Amore ha ricordato la sua famigerata intrusione durante l’edizione 2018 delle Survivor Series. Il due volte campione dei pesi leggeri era stato licenziato dalla compagnia in seguito alle accuse di violenza emerse nel gennaio di quell’anno.

Amore decise di lasciare il wrestling dedicandosi alla musica, ma le voci relative ad un suo possibile non hanno mai smesso di circolare. “È uno degli episodi più divertenti che mi sia mai capitato nella vita, non ci sono dubbi.

Non mi interessa quello che dice la gente. Mi è venuta in mente la reazione che avrebbe avuto Vince McMahon davanti al monitor. Non gli piace perdere il controllo della situazione” – ha raccontato Enzo. Poco prima di quello strano accadimento, Amore era stato contattato dalla WWE: “Mi avevano telefonato una settimana prima, potrebbe essere stato Vince.

Forse mi stavano chiamando perché avevano qualche problema di copyright, oppure per chiedermi di tornare sul ring. Avevo acquistato i biglietti per Survivor Series circa un mese e mezzo prima, quindi sapevo cosa stessi facendo.

Quando sono entrato nell’arena, c’erano delle persone che mi hanno riconosciuto. Ho fatto finta di essere disabile, Dio mi perdoni, e avevo anche una parrucca in modo che la gente non si focalizzasse troppo su di me”.