Jon Moxley: "Ecco quando ho capito di voler lasciare la WWE"


by   |  LETTURE 5886
Jon Moxley: "Ecco quando ho capito di voler lasciare la WWE"

In occasione di Starrcast IV, Jon Moxley è tornato sulla sua decisione di lasciare la WWE dopo una permanenza di quasi sette anni. L’ex ‘Dean Ambrose’ aveva espresso per la prima volta il suo malessere ai microfoni di ‘Talk is Jericho’ lo scorso maggio, raccontando per filo e per segno uno degli eventi più sorprendenti dell’intero 2019.

“A luglio 2018, mentre mi stavo riprendendo dall’intervento al tricipite, ho iniziato a rendermi conto che non ero entusiasta di tornare. Mi piaceva ancora il wrestling, ma non ero così sicuro di voler ritornare in WWE.

Ricordo che mi allenavo insieme a Joey Mercury, che in quel momento era una superstar di Ring of Honor. Mi raccontò di come ROH/NJPW avesse appena fatto il tutto esaurito al Madison Square Garden. Il mio desiderio era andare con lui, invece dovevo tornare in WWE.

Non facevo che immaginare tutte quelle terribili idee che avevano in serbo per me e tutto ciò mi rendeva ansioso. In quell’esatto momento, si è radicata in me l’idea che avrei risolto il contratto” – ha ricordato l’ex membro dello Shield.

Moxley ha fatto il suo debutto nella All Elite Wrestling il 25 maggio scorso al termine del pay-per-view ‘Double or Nothing’.