Ancora guai per Big Cass: minaccia un wrestler e viene portato in ospedale


by   |  LETTURE 8811
Ancora guai per Big Cass: minaccia un wrestler e viene portato in ospedale

L'ex atleta della WWE sta passando un periodo particolarmente negativo. Dopo aver discusso a lungo del suo licenziamento a causa di un comportamento irresponsabile e aver affrontato una dura battaglia contro la depressione, ecco che Big Cass è tornato suo malgrado a mettersi nei guai.

Durante un evento della WrestlePro, federazione indipendente del New Jersey, Cass ha partecipato a una battle royal come ingresso a sorpresa, ma il suo atteggiamento nel backstage ha fatto ampiamente discutere. A quanto pare si sarebbe comportato in maniera aggressiva e lunatica per tutta la durata dello show, arrivano addirittura a minacciare fisicamente Joey Janela, wrestler della AEW che nei mesi scorsi aveva già subito un alterco con Enzo Amore.

Ma non è tutto, perchè Cass avrebbe anche accusato diversi lottatori di aver rubato il suo maglione, per poi decidere di sputare in faccia a Pat Buck, uno dei personaggi di punta delle federazione e che a breve lavorerà con la WWE nelle vesti di producer.

Buck ha deciso di reagire colpendolo con un pugno e mandandolo al tappeto. Ovviamente la polizia locale è stata prontamente allertata dopo l'accaduto e Big Cass è stato trasportato con forza in ospedale dopo aver urlato e minacciato di farsi del male.

In attesa di scoprire di più in merito a questa bizzarra vicenda, non ci resta che augurare al wrestler di New York una pronta guarigione e di rimettere al più presto in sesto la sua vita. Si era addirittura vociferato che lui e Enzo Amore sarebberto tornati a NXT in occasione del debutto su USA Network, ma a smentire prontamente il tutto ci ha pensato Triple H, dichiarando di non avere alcun interesse nei loro confronti.