Chris Jericho e la cintura AEW sparita, mistero: polizia la trova, anzi no


by   |  LETTURE 902
Chris Jericho e la cintura AEW sparita, mistero: polizia la trova, anzi no

Chris Jericho è stato derubato della cintura di AEW Champion, conquistata sabato notte a Chicago nel main event di All Out: questa la notizia che nelle ultime ore ha fatto discutere il mondo del wrestling e non solo.

Ma man mano che sulla faccenda si fa luce, i conti sembrano tornare sempre meno. Già aveva fatto un certo effetto la scelta della AEW di presentare al mondo l'episodio con un promo a tutti gli effetti da parte di Y2J, che sui social ha raccontato l'accaduto rispettando fin troppo fedelmente il suo personaggio.

Ma nel frattempo sui social è avvenuto qualcosa di nuovo, che ancora di più sembra suggerire che l'intera vicenda sia nient'altro che un work (ossia non un reale fatto di cronaca, ma una messinscena studiata a tavolino dalla stessa AEW).

Nel corso nelle ore centrali del mercoledì americano, infatti, a un certo punto è spuntata su Facebook una fotografia galeotta, pubblicata sulla pagina ufficiale delle forze dell'ordine di Tallahassee, il luogo in cui si sarebbe perpetrato il furto: nell'immagine si vede infatti un agente sorreggere la cintura in questione e chi ne ha dato notizia sulla pagina 'City of Tallahassee Police Department' scrivere: "Chris Jericho, abbiamo qualcosa che ti appartiene.

Festeggia con un po' di bollicine (responsabilmente, ovvio). Seguiranno altre informazioni" Caso risolto, quindi? Neanche un po', dato che poco dopo il post è stato cancellato. Della vicenda si è quindi occupato Jeffrey Burlew del quotidiano locale 'Tallahassee Democrat' (ma anche dell'autorevole 'Usa Today'), ripubblicando su Twitter l'immagine in questione e poi affermando che le stesse forze di polizia, dopo aver rimosso l'immagine, ora non confermano che la cintura sia stata trovata e spiegano invece che il caso è "aperto e in corso":


Che cosa significa tutto questo? Difficilissimo stabilirlo, ma l'impressione è che qualcosa non abbia funzionato a livello comunicativo.

Ed essendoci di mezzo dei canali ufficiali della polizia, sarebbe piuttosto grave aver dato una comunicazione così azzardata a indagini in corso, specie se non era esatta (e visto che una cintura AEW è effettivamente stata mostrata da un poliziotto, o un uomo vestito da poliziotto).

Più facile quindi credere che le forze dell'ordine si siano "prestate" a una storyline che a un certo punto abbia presentato un intoppo. Ma anche questa seconda ipotesi resta tutta da confermare, in quello che al momento non è che un colossale mistero.

Ecco infine le "tracce" dei post della polizia e della stessa AEW, ora entrambi rimossi (l'immagine in questione è uno screenshot di 'Tallahassee Democrat':