AEW, CM Punk o no? Ecco com'è andata la giornata di Starrcast e All Out


by   |  LETTURE 4775
AEW, CM Punk o no? Ecco com'è andata la giornata di Starrcast e All Out

AEW All Out per mesi e mesi ha rappresentato anche una grande suggestione: quella a riguardo di un possibile ritorno di CM Punk sul ring di un'importante compagnia di wrestling, a cinque anni e mezzo di distanza dal suo turbolento addio alla WWE.

D'altronde la All Elite Wrestling aveva deciso di organizzare il ppv proprio a Chicago, la città dello Straight Edge, e quest'ultimo aveva anche accettato di prendere parte a Starrcast III, evento di incontro con i fan tenutosi poche ore prima il ppv nella stessa arena di All Out, la Sears Centre Arena di Chicago appunto.

Ebbene: come lo stesso CM Punk aveva confermato per tutti questi mesi, il tanto agognato ritorno sul ring non c'è stato. Lo stesso ex WWE Champion aveva infatti voluto dire con chiarezza ai suoi fan che non li stava trollando quando continuava a parlare dell'evento sui social, rimarcando però che non sarebbe stato presente come lottatore.

La sua presenza a Starrcast III ha invece dato qualche conferma su un'altra indicazione che già era arrivata in questi mesi, e cioè che CM Punk potrebbe non aver chiuso con il mondo del wrestling a tutto tondo, ma semplicemente che ha chiuso la sua esperienza da lottatore: in futuro potrebbe infatti essere coinvolto in qualche progetto che lo veda come manager o, ancora più probabilmente, come telecronista.

Magari addirittura in WWE. Ricordiamo che CM Punk sta già lavorando al tavolo di commento di alcuni eventi di arti marziali miste legati alla UFC, e in uno di questi eventi è stato coinvolto in una lite (fortunatamente solo verbale) con uno spettatore che lo ha riconosciuto e insultato.