AEW: il sostituto di Jon Moxley per All Out sarà un ex WWE


by   |  LETTURE 2085
AEW: il sostituto di Jon Moxley per All Out sarà un ex WWE

Jon Moxley ha confermato nella giornata di ieri il suo infortunio al gomito, più serio del previsto, costringendo dunque la AEW a cancellare il tanto atteso match con Kenny Omega. In molti sono rimasti delusi da questa spiacevole circostanza, ma la Compagnia di Tony Khan ha prontamente riacceso gli entusiasmi annunciando il suo sostituto: si tratta nientemeno che PAC, conosciuto ai fan della WWE per il suo trascorso come Neville, che avrebbe già dovuto debuttare a Double or Nothing, ma poi non se ne fece più nulla.

I due daranno sicuramente vita a un match straordinario, date le loro ben note doti atletiche, nonostante non ci sia di mezzo una storyline di contorno. La speranza dei fan è che Moxley possa recuperare in tempo per mercoledì 2 ottobre, data in cui la AEW farà il suo tanto atteso debutto su TNT, in lotta diretta con NXT su USA Network.

Vi ricordiamo che All Out si terrà il 31 agosto a Chicago (i biglietti sono andati sold-out in pochi minuti) e il main event tra Chris Jericho e Adam "Hangman" Page servirà a incoronare il primo campione mondiale della Compagnia.

Sono ancora in molti a credere nella possibile apparizione a sorpresa di CM Punk, che aveva ricevuto un'offerta dalla AEW tramite SMS, ma l'ipotesi è abbastanza campata in aria date le recenti dichiarazioni ed è molto proabile che possa limitarsi semplicemente alla sua intervista pubblica in programma a Starrcast III.