Brock Lesnar: la verità su un possibile ritorno in UFC



by   |  LETTURE 3848

Brock Lesnar: la verità su un possibile ritorno in UFC

Il futuro di Brock Lesnar continua a costituire un grande mistero, con le voci sul futuro professionale del Beast Incarnate che continuano a susseguirsi l'una dopo l'altra (e spesso in contraddizione tra loro) dopo il suo inatteso addio alla WWE. Nel frattempo arriva però un importante indizio sull'ipotesi di poterlo vedere nuovamente combattere nell'Ottagono della UFC.

A mettere chiarezza su tale ipotesi ci ha pensato il solito Dave Meltzer, che sulla sua 'Wrestling Observer Radio' ha sottolineato un dettaglio non da poco. Brock Lesnar infatti ha deciso di non sottoporsi ai test antidoping della USADA. E questo significa una cosa soltanto: che anche in questa fase della sua vita e la sua carriera non è interessato a tornare in UFC o anche più in generale a cimentarsi nelle arti marziali miste.

Ricordiamo infatti che il fuoriclasse del Minnesota fu sospeso dopo UFC 200 proprio per non aver passato un test antidoping. Questo peraltro gli impedisce a prendere parte a competizioni sportive (che non prevedano un lato entertainment) a Las Vegas e nell'intero Stato del Nevada da ormai diversi anni. Per risolvere il problema dovrebbe dunque sottoporsi nuovamente a controlli analoghi, cosa che anche negli anni scorsi non era avvenuta (rendendo dunque scontato il mancato ritorno in UFC di Lesnar).

L'opinione del presidente UFC sul possibile ritorno di Brock Lesnar

Il suo addio alla WWE ha tuttavia scatenato voci di ogni tipo, incluse quelle legate alla UFC. Di cui ha parlato il patron Dana White, intercettato dal sito 'TMZ': "Ha 43 anni ed ha un sacco di soldi - ha sottolineato quest'ultimo -. Non ho idea di quali piani abbia adesso o di come si possa sentire il suo corpo o nulla di questo. Come ho già detto, non ci ho ancora parlato. Me lo avete chiesto voi, in merito alla scadenza del suo contratto ed io posso dirvi che se mi chiama ed è interessato a tornare a lottare con noi, beh io ovviamente cercherò di fare il possibile per far sì che questa battaglia arrivi".

Dal lato suo, insomma, l'interesse c'è. Ora dipende tutto da Brock Lesnar stesso.