Conor McGregor viene arrestato e poi rilasciato in Irlanda



by   |  LETTURE 1401

Conor McGregor viene arrestato e poi rilasciato in Irlanda

Uno dei nomi più famosi di tutto il mondo delle arti marziali miste degli ultimi anni è sicuramente quello di Conor McGregor, campione mondiale della UFC, che in diverse occasioni ha fatto parlare di sè anche al di fuori degli ottagoni della compagnia più famosa al mondo di MMA.

Durante gli ultimi anni, Conor è stato anche parecchie volte avvicinato alla WWE, in quanto personaggio molto discusso e soprattutto per il suo amore verso il pro-wrestling, mai nascosto durante tutta la sua carriera di fighter.

Proprio come Brock Lesnar, Cain Velasquez o Ronda Rousey, Conor potrebbe approdare sui ring della compagnia dei McMahon dopo la fine del suo stint in UFC, con i fan di tutto il mondo del lottatore che potrebbero così aggiungere un nuovo tassello alla sua carriera e al loro tifo nei suoi confronti.

Conor McGregor arrestato in Irlanda

A quanto pare, nelle ultime ore il lottatore della UFC sarebbe incappato nell'ennesimo problema legale con la polizia irlandese, suo paese natale, quando dopo aver guidato n maniera molto pericolosa, per l'ennesima volta, il fighter si sarebbe visto arrestare, per poi essere rilasciato subito dopo, in seguito al pagamento di una cauzione.
Secondo quanto riportato dall'Irish Independent, McGregor starebbe girando in maniera forsennata per Dublino da giorni, con la sua Bentley Continental GT che scorrazzerebbe per le strade della capitale irlandese senza limiti, come confermato dal fermo della polizia.

Dopo aver pagato una cauzione ed una multa salatissime, McGregor ha ricevuto indietro anche la sua auto, ma a breve potrebbe rispondere davanti ad un giudice della sua condotta alquanto pericolosa sulle strade irlandesi. A quanto pare, per la legge irlandese, le sanzioni in cui è incappato il fighter lo potrebbero portare allo sconto di una pena fino a sei mesi di reclusione.

McGregor non è inoltre nuovo a queste cose, con il lottatore che già diverse volte in passato è stato fermato dalla polizia, arrestato ed in seguito rilasciato dietro il pagamento di una cauzione. Dopo essersi rotto una gamba nel Luglio del 2021, Conor non sembra voler fermare la sua vita spericolata, nemmeno dopo aver passato i 30 anni.