Report Premium Cup alla Premium Championship Wrestling

Grande spettacolo in quel di Potenza, dove si è svolto il primo evento della Premium Championship Wrestling: La Premium Cup! E noi l'abbiamo seguita dal vivo

by Alan Mack
SHARE
Report Premium Cup alla Premium Championship Wrestling
© Wrestling Times / Fair Use

Un grande spettacolo si è svolto in quel di Potenza. 8 tra i migliori atleti del wrestling italiano e europeo si sono dati battaglia per l’ambita Premium Cup, trofeo che vale al vincitore una futura title shot al titolo dei pesi massimi targato Premium Championship Wrestling. Questo, dunque, è stato il primo di una lunga serie di eventi che la federazione di Rocky Laurita porterà in scena nei mesi avvenire. Noi del Wrestling Times, a nome di Open Wrestling TV e WorldWrestling, abbiamo avuto il piacere di essere presenti, partendo dal Lucania is Comics, dove Rocky, James Mason e il resto dello staff hanno presentato l’evento, suscitando l’interesse dei presenti, arrivando al Moonlight, sede dello show. Oltre a noi, sono stati presenti anche lo staff della Dream Wrestling, i quali hanno montato il ring per la serata. 

Di seguito, i risultati della Premium Cup: 

Quarti di finale

Aigle Blanc vs MBM 
L’incontro d’apertura vede subito due atleti europei a confronto. Da una parte, Aigle Blanc, dalla Francia e MBM, belga, dall’altra. I due mettono insieme un grande inizio per il torneo, un classico confronto tra face e heel. MBM distrae il direttore di gara, togliendo la protezione dell’angolo e approfittandone per colpire Aigle con un vassoio. Aigle, tuttavia, riesce ad alzare la spalla al conto di 2 ed ha proseguito l’incontro, portandolo in suo favore dopo una 450 Splash. 

Flavio Augusto vs Mike D Vecchio 
I fan del wrestling italiano conosceranno sicuramente Flavio Augusto, ex campione IWA dei pesi massimi, ex campione di coppia insieme a Dave Blasco (la Roman Dynasty) e allievo del WWE Hall of Famer Harley Race. Il suo avversario ha bisogno di poche presentazioni, lo chiamano la Belgian War Machine: Mike D Vecchio. Prima di iniziare l’incontro, Flavio ha preso un microfono ed ha chiesto alla plebe di riconoscerlo come l’imperatore del professional wrestling, una volta vinto il torneo. Nonostante abbiamo dato del filo da torcere al suo avversario, Mike si dimostra essere un atleta molto agile con una potenza spaventosa. Ed è proprio Mike a vincere l’incontro, chiudendo con una Deadlift Sit-Out Powerbomb. 

Flowey Queen vs Sebastian DeWitt 
Due personaggi molto conosciuti del wrestling italiano. Non siamo stati delusi da ciò che i due atleti sono riusciti a raccontare, arrivando anche a dei momenti comici esilaranti. Dopo svariate chop eseguita da parte di entrambi, Sebastian chiude l’incontro con una Back to Belly Piledriver, anche se, nell’esecuzione della mossa, Flowey ha rischiato un serio infortunio. Fortunatamente, ne è rimasto illeso e, a fine evento, ci ha scherzato su dicendo “sono sopravvissuto per miracolo”. A fine incontro, dopo un bel gesto sportivo da parte di entrambi, Flowey bacia Sebastian, lasciandolo attonito. 

Lupo vs Karim Brigante 
Altro derby italiano in questi quarti di finale. Lupo, proveniente da Milano, contro Karim Brigante da Roma. Karim non ha bisogno di presentazioni, è subito riconosciuto dai fan del wrestling italiano, altro allievo di Harley Race e un ex NWA. Ci aspettavamo un grande incontro e non siamo stati delusi. I due hanno messo su un incontro molto fisico e combattuto. Da notare un botch del direttore di gara, che ha contato il 3 nel momento in cui Lupo ha alzato la spalla, scatenando la reazione comica del pubblico. Karim chiude l’incontro e passa in semifinale grazie alla Pop-Up Elbow Strike. 

Semifinale 

Sebastian DeWitt vs Aigle Blanc 
Prima semifinale del torneo. Nonostante Sebastian abbia lottato più recentemente rispetto a Aigle Blanc, è riuscito a tenergli testa e riuscendo, varie volte, ad arrivare vicino alla conclusione. Aigle non è stato da meno, mettendo a segno mosse di grande impatto sull'avversario. Mentre Sebastian era in procinto di chiudere l'incontro, Flavio Augusto è tornato sulla scena, distraendo Sebastian. Aigle chiude l'incontro a suo favore con una Michinoku Driver e diventa il primo finalista. Dopo l'incontro, Flavio sale sul ring con una stampella e inizia ad attaccare brutalmente Sebastian con essa. L’assalto si sposta anche fuori dal ring e, al rientro, Flavio conclude la sua opera di distruzione con la Yoshi Splash sulla schiena di Sebastian, urlandogli anche di rendergli la vita un inferno.  

Karim Brigante vs Mike D Vecchio 
Se l’incontro precedente di Karim è stato fisico, questo è riuscito addirittura a superarlo. Entrambi non sdegnano colpi duri e vanno molti vicini alla vittoria in varie occasioni. Nessuno dei due ha avuto un vero e proprio vantaggio, un testa a testa senza pari. Ma, alla fine, solo il più tosto resiste. E quello più tosto tra i due è stato Mike, che è riuscito a passare in finale dopo una Spinning Sit-Out Powerbomb. 

Rocky Laurita vs James Mason 
Oltre al torneo, c’è stato un incontro extra tra il presidente della federazione, Rocky Laurita e l’inglese James Mason. Abbiamo avuto il grandissimo piacere di assistere ad un grande veterano, con ben 30 anni di esperienza sulle spalle. Mason sembra giocare con il suo avversario, ma Rocky è abile a trovare delle aperture e cercare di sorprendere l’avversario con le spalle al tappeto. Alla fine, Rocky riesce a trovare l’apertura giusta e chiude l’incontro in suo favore. Nonostante la rabbia di Mason, c’è la stretta di mano tra i due. Come dichiarato dallo stesso Brigante Lucano, James si è congratulato con il rivale nel backstage. 

Finale 

Mike D Vecchio vs Aigle Blanc 
In assoluto l’incontro della serata. Nessuna esclusione di colpi, nessuna esitazione. I due contendenti danno il meglio di loro, arrivando vicinissimi alla vittoria finale. Ma, come sempre, in ogni grande incontro non manca il ref bump. L’arbitro, Enrico Petrelli, viene colpito da un Dropkick di Mike e viene steso. Con il direttore di gara fuori gioco, Mike ha cercato di approfittarsene prendendo una sedia d’acciaio. Improvvisamente, però, le luci vanno via. La misteriosa persona nota come Mr. X, che ha lanciato vari segnali durante il periodo di sponsorizzazione dell’evento e durante l’evento stesso, si palesa con una mazza d’acciaio. Entrato sul ring, mira la mazza sul petto di Mike. Ma, invece, colpisce Aigle. La strada è spianata per Mike, che conclude l’incontro con la Spinning Powerbomb e vince la Premium Cup. 

Dopo i festeggiamenti, Mr. X si toglie la maschera, rivelandosi essere Il Divo, Al Bettini, dichiarandosi anche il General Manager della Premium Championship Wrestling. 

Che dire? E’ stato un piacere partecipare e condurre la Press Conference post show (video che pubblicheremo in seguito qui, su WorldWrestlling) e speriamo, ben presto, di essere presenti ad altri eventi in Basilicata. 

SHARE