Bank Statement – Un’illusione chiamata AEW, Parte 2: Il fatturato



by   |  LETTURE 3493

Bank Statement – Un’illusione chiamata AEW, Parte 2: Il fatturato

Andiamo con ordine e cerchiamo di vedere entrate e uscite prettamente legate all’attività svolta e cerchiamo di capire quanto sta guadagnando la AEW. Chiariamo fin da subito che la compagnia non ha l’obbligo di presentare un bilancio pubblico in quanto compagnia privata e non quotata in borsa come la WWE.

La AEW è una LLC, ovvero una compagnia a responsabilità limitata, molto simile alle nostre s.r.l., il cui Lead Investor non è Tony Khan, bensì il padre, Shahid Khan. Cominciamo con gli introiti: i primi introiti storici della AEW non potevano che derivare dai biglietti che la compagnia riusciva a vendere nelle arene.

E non dubito che, vista la popolarità e l’hype creato, si sia riusciti ad andare sold out molte volte. Tuttavia, misurare questo parametro senza potersi riferire al bilancio della compagnia è difficile, ma possiamo usare quello della WWE per avere un’idea.

I bilanci della WWE e quelli della AEW: un possibile raffronto

La federazione di Stamford ha guadagnato 125 milioni di dollari nel 2019 per gli eventi dal vivo. Teoricamente non potremmo prendere il dato così com’è per due ragioni: la prima è che la WWE ha incluso in questo dato anche i biglietti di WrestleMania e la seconda è che Rampage è troppo giovane per avere un excursus valutabile.

Sarebbe più prudente considerare i guadagni per singola puntata ma in questo contesto, visto il ragionamento ad ampio spettro, lo accettiamo come prospettiva sul 2022, anno in cui ci saranno 104 puntate tra Dynamite e Rampage.

Le stesse di Monday Night Raw e Friday Night SmackDown. La seconda grande fonte di guadagno deriva senz’altro dai contratti televisivi: la AEW ha un contratto con la Warner Media che gli garantisce 175 milioni di dollari in 4 anni, con scadenza a fine 2023.

Rapportato su base annuale significa un introito di 43.75 milioni di dollari. Un ottimo risultato, seppur lontano dai 470 milioni annui incassati da Stamford. Tirando le somme, la compagnia potrebbe vantare tra il 2022 e il 2023 introiti annuali per circa 170 milioni di dollari.
Parte 1: L'alternativa
Parte 3: Quanto spende davvero la AEW?