The Prizewriter - Mai Draft fu più gradito



by   |  LETTURE 1765

The Prizewriter - Mai Draft fu più gradito

Ciao a tutte e tutti, fans di WorldWrestling, e benvenuti ad una nuova edizione del PrizeWriter.

La prima dopo i grandi eventi di All Out, che realizza finalmente il sogno di chi voleva una vera antagonista della WWE.

In una notte sola il ritorno sul ring di CM Punk, e gli scippi ai rivali del miglior Wrestler di SmackDown, e forse del migliore di NXT, considerando anche l’età. Due vittorie negli scontri diretti, se mi passate il paragone calcistico.

Se aggiungiamo a questa lista anche il possibile approdo di Wyatt, il miglior entertainer al mondo, che comunque è un meno nella artiglieria di Stamford, capiamo in che brutte acque versa la federazione di McMahon, forse mai così in difficoltà dai tempi della WCW.

Ma un evento, del quale si parla per i primi di ottobre, sarà importante per metterne nuova carne al fuoco e rendere più interessanti gli show made in Stamford.

Il draft.

Forse l’ultima speranza per salvare RAW, in crisi endemica da -ormai ho perso il conto- anni.

Dopo anni in cui i draft erano troppi, anche più in un’annata,e in periodi inopportuni, subito dopo Wrestlemania, e non esiteva alcuno zoccolo duro, adesso forse le nostre preghiere sono state ascoltate, e si arriva a un draft in un periodo che se no sarebbe di disinteresse, e con una necessità di rinfrescare gli show ormai stantii, e dove quasi tutte le combinazioni possibili sono state testate.

Quindi arrovellandomi in questa sessione di fantawrestling vado a prefigurare una possibile serie di scambi, fra i due roster, conscio che probabilmente saranno molti di più, e che appunto alcuni non accadranno, viste le diverse vedute della federazione rispetto a questi talenti.

l’idea di base è potenziare un po’ RAW, e recuperare un po’ di talento che si è perso a SmackDown, opera che storicamente sa fare molto bene. Non considererò NXT, conscio che potrebbero depredarlo, ma in questo momento non credo ne abbia la sovrabbondanza necessaria.

First Pick: Seth Rollins – Drew Mcintyre

Seth Rollins , dopo il turn heel è ormai diventato un jobber, e non sto esagerando. Il suo ultimo shot al titolo massimo risale a un anno e mezzo fa,  una sconfitta,  proprio contro con chi vorrei scambiato per lui ( a hell off a match). L’impietoso score delle ultime sue imprese  vede la sconfitta  contro Owens a WrestleMania 36 il fallimento della gimmick messianica, la noia contro i Mysterios, la sconfitta a WrestleMania 37 contro Cesaro e adesso quella contro Edge a SummerSlam.

Il buon Seth avrebbe bisogno eccome  di una rinfrescata, e soprattutto di un brand dove possa tornare a primeggiare, e visto che a SDL c’è Roman io lo manderei a RAW. Lì potrebbe tornare face, e spodestare finalmente mr. still face Bobby Lashley, o da heel spodestare il face che batterà Lashley, insomma rebuilt per l’Architect, e nuova gloria necessaria per non farlo perdere nel malumore.

Drew invece semplicemente a RAW non ha più ragion d’essere, ha sfidato tutti e annoiato chiunque. Prova ne sono i job a ripetizione delle ultime settimane. A SDL troverebbe nuovi avversari, e si spera anche una qualche profondità per un character dei più piatti e monotoni possibile. Magari un turn heeel e un manager che lo valorizzi. Chi ha detto Paul Heyman? Fra i litiganti magari il terzo gode.

Second pick: Sasha Banks – Alexa Bliss

La meravigliosa Sasha ha dato tutto a e per SmackDown, ma è ora di liberarla della figura ingombrante di Bayley, e vista la faida abbastanza recente con Becky, anche di quest’ultima.

A RAW troverebbe molto materiale per match inediti, e vedasi quarta scelta, magari anche un certo rematch atteso e poi andato in fumo.

Alexa invece porta con sé il fardello dell’eredità di Wyatt.  Finchè c’era lui era interessante. Ma da sola tutto questo non ha senso. Dopo la batosta che si prenderà vs Charlotte ad Extreme Rules, a meno che non vogliano fare raggiungere il padre a Charlotte entro l’anno, spero, sarà la fine del personaggio, e dello stint a RAW, e un nuovo inizio senza bambole e superpoteri in quel del venerdi sera.

Third pick: Big E - AJ Styles

Big E può essere l’uomo giusto per liberarci dalla piaga Lashley, l’unico che poteva essere peggiore del precedente soporifero campione WWE di cui sopra. Che usi la valigetta da opportunist, che la usi da eroe. Basta che il nuovo campione sia carismatico e capace con un microfono in mano. In più sarebbe un coronamento di carriera meritato, e aprirebbe strade con il New Day , in tutti i sensi.

Il secondo invece si liberi istantaneamete di quel palo , non dico dove , di Omos, che sta frenando la carriera di uno dei migliori Wrestler sul globo terracqueo ( e assolutamente non il contrario, neanche AJ fa i miracoli).

Basterebbe un promo per recuperarlo, e poi la sua maestria in tutto farebbe il resto.

AJ merita altra rilevanza.

Fourth pick: Bianca Belair – Rhea Ripley

Due enormi talenti da NXT. Hanno tutto per sfondare.  La prima l’ha fatto , ed è la nuova superstar di punta , la seconda si è persa. Sarà che una era a RAW e l’altra  a SDL?

Provare a portare a RAW Bianca, già fatta e finita, sperando che non facciano danni( cosa per nulla scontata) , e ricostruire Rhea a SDL?

Io ci proverei.

Fifth Pick: Kevin Owens – Keith Lee

I due adorabili panzoni sono in condizioni opposte. L’uno ha dato tutto a SDL , l’altro no ha potuto dare niente  a RAW.

Quanto avrebbero bisogno le tre ore del lunedì di un jolly come KO, della sua poliedricità, del suo talento, della sua personalità. Sopratutto nel main eventing. Roba che a RAW non si vede dai tempi del Fiend campione…

E invece, come sempre, dove si potrebbe recuperare una stella come Lee se non a SDL? ( Magari nell’Hurt Business, ma non accadrà… Ormai è solo Lashley )

Sixth pick: Sami Zayn – Ricochet

Il sogno di vedere KO e Sami campioni di coppia potrebbe così continuare a RAW, (anche se a SDL contro gli Usos sarebbe tanta roba, ma poi non avrebbero molto altro da dire). In più il solito discorso entertainer eccellente, viste le tre ore e lo stile di RAW.

Mentre il One and Only come tutti i casi persi di proporzionalità inversa fra talento e opportunità concesse, a SDL potrebbe trovare la agognata land of opportunities, ma non ci spero neanche più io ( Rico emigra please)

Seventh Pick: Street Profits – Vikings Raiders

I due ridanciani della strada a SDL hanno dato tutto, sfidando tutti gli altri team , e dopo la sconfitta con gli Usos, farebbero bene a cambiare aria, e vale sempre il solito discorso di intrattenimento cercasi a RAW.

Mentre i Raiders devono dimostrare molto , e tornare seri , e quale miglior posto sarebbe per questo se non ai fianchi di Drew Mcintyre in un  bel 3vs3 contro la Bloodline?  

Bonus picks:

Toni Storm – Nia Jax

Cosa hanno in comune? Niente. La prima  a SDL , dove ci sono già Shotzi E Tegan da lanciare, non ha spazio , mentre nelle tre ore di RAW sifdo a non trovarglielo con un talento naturale così.

La seconda ha raggiunto tali picchi di inadeguatezza a RAW che almeno meriterebbe di essere appestato un altro show per un po’

Otis - Angel Garza

Se anche a voi viene l’orticaria a vedere questo Otis sbarbato che fa il serio ed il cattivo, quando invece avevi un comedy act che funzionava, ed andrebbe ad intrattenere a RAW , e ancor di più vedere il talento di Graza perdersi a Main Event … Beh sarebbe una bella soluzione.