WWE SummerSlam 2021: i nostri pronostici



by   |  LETTURE 2628

WWE SummerSlam 2021: i nostri pronostici

Dopo il grande ritorno alla normalità di Money in the Bank, la WWE torna a spingere forte su un evento in PPV con la 34esima edizione di SummerSlam, costruita come la WrestleMania di quest’anno. Ed effettivamente la card è molto ricca, con più di un match che potrebbe essere il main event di un qualsiasi evento speciale e con tantissimi spunti di interesse.

Anche gli esiti degli incontri sono tutto meno che scontati, quindi direi di buttarci a capofitto sull’analisi e i pronostici di tutti i match della card di SummerSlam 2021.

United States Championship: Sheamus vs Damian Priest:
Iniziamo subito da una contesa abbastanza incerta.

Sheamus difenderà il titolo degli Stati Uniti contro una delle maggiori star emergenti dell’anno, Damian Priest. Il Celtic Warrior ha portato avanti un regno titolato molto solido e credibile, ma per colpa dell’infortunio al naso non è stato in grado di sfruttarlo al massimo.

Trovo la posizione nelle gerarchie di Raw di Sheamus perfetta, ed avrei difficoltà a riposizionarlo senza quel titolo alla vita, ma il suo avversario sta godendo di un push non indifferente: la gestione di Priest nel main roster è stata altalenante, con alcuni momenti di pausa ingiustificati, ma è innegabile che la WWE veda qualcosa in lui, altrimenti non avrebbe senso tutto il lavoro fatto assieme a Bad Bunny per WrestleMania e nelle ultime settimane per permettergli di prendere parte ad un evento dell’importanza di SummerSlam.

Per questo motivo pronostico una vittoria dell’Archer of Infamy, anche se mi rendo conto che Sheamus potrebbe dare ancora molto come campione. Probabilmente sarebbe stata meglio una conferma in un match a più persone, per poi dare il titolo a Priest nei prossimi mesi.
Vincitore e nuovo campione: Damian Priest

SmackDown Tag Team Championship: The Usos vs The Mysterios:
La rivalità tra i fratelli Uso e la coppia padre-figlio di Rey e Dominik Mysterio non è stata approfondita ulteriormente dopo il loro incontro di Money in the Bank e ci ritroviamo con un match che forse stona un pochino con il resto della card di SummerSlam.

Per renderlo più importante credo che il passaggio di titolo dovesse avvenire proprio in questa occasione, ma ora trovo che avrebbe poco senso rimettere le cinture sulle vite dei Mysterios. Non per colpa loro, perché stanno svolgendo un buon lavoro per il ruolo che hanno, ma perché gli Usos hanno bisogno di rimanere al top della catena alimentare di SmackDown, anche per rendere la divisione di coppia più competitiva, per quanto possibile.

La loro alleanza con Roman Reigns è troppo preziosa e non credo che sia già arrivato il momento di iniziare a far crollare il loro dominio.
Vincitori e ancora campioni: The Usos

Drew McIntyre vs Jinder Mahal:
Alla fine questa rivalità ce la siamo dovuta sorbire e l’abbiamo fatto anche durante la Road to SummerSlam.

I fan di Jinder Mahal e dei 3MB sono stati accontentati nell’aver visto la costruzione di questo scontro visto quasi come un “dream match”, gli altri sono rimasti abbastanza indifferenti. Io sono in questo secondo gruppo.

Sono rimasto sorpreso dell’importanza che hanno dato a questo feud, specialmente in un’edizione di SummerSlam come questa, ma probabilmente era anche l’unica idea che hanno avuto per far vedere Drew McIntyre, che di certo non poteva rimanere assente.

Rimane il fatto che, secondo me, Jinder Mahal non si riesce ad imporre come un personaggio sufficientemente interessante e credibile per portare avanti una rivalità da SummerSlam e Veer e Shanky non lo hanno aiutato in questo.

Lo scozzese si è caricato sulle spalle l’intero peso e ce l’ha messa tutta per rendere questo match appetibile e solo per questo meriterebbe la vittoria finale. Vittoria che per me arriverà comunque, perché è chiara l’intenzione della WWE di continuare a spingere McIntyre come una delle loro star di punta, anche se lontano dalla scena titolata.
Vincitore: Drew McIntyre

Alexa Bliss vs Eva Marie:
Cosa succede quando prendi i due personaggi più particolari della divisione femminile e li contrapponi in una rivalità bizzarra? Ottieni quel match che pensavi di non voler vedere ma di cui non puoi fare a meno.

Sono molto contento che Alexa Bliss e Eva Marie riceveranno dello spazio a SummerSlam e spero che lo useranno nel modo più artistico possibile. Nonostante la scrittura da brividi (in senso negativo) del suo personaggio, Alexa Bliss ha più volte dimostrato di poter trasformare anche le peggiori idee in oro colato, mentre Eva Marie sta funzionando nel suo semplice ruolo.

Non sarà un classico match ma non so proprio cosa aspettarmi, e questo mi piace. Mi piace l’idea di potermi aspettare l’inaspettato e mi auguro di assistere a 5 minuti di pura follia in cui succederà di tutto.

La vittoria andrà a Alexa Bliss perché Eva Marie non ha bisogno di vincere per portare avanti il suo personaggio, mentre Alexa dovrebbe essere trattata più seriamente e si potrebbe rivelare una scheggia impazzita molto importante se venisse inserita nella lotta titolata.

Sicuramente non mi perderò neanche un secondo di questo match e non riuscirò a distogliere gli occhi dallo schermo.
Vincitrice: Alexa Bliss

Raw Tag Team Championship: AJ Styles & Omos vs RK-Bro:
Dopo mesi di costruzione, gli RK-Bro sono ufficialmente un tag team e tenteranno l’assalto ai titoli di coppia di Raw.

Per motivi non del tutto chiari, Randy Orton ha saltato diverse puntate dello show rosso e quella che doveva essere una Road to SummerSlam piuttosto lineare per questa storyline si è leggermente complicata. Ma la WWE è riuscita a riassumere e recuperare tutta la narrazione nelle ultime due settimane ed ora tutto è pronto per un match che sicuramente riuscirà a coinvolgere il pubblico di Las Vegas.

Il modo in cui hanno dovuto velocizzare il tutto mi ha fatto pensare che i campioni potrebbero mantenere i titoli in questa occasione, anche solo per allungare il regno di AJ Styles ed Omos, che altrimenti rimarrebbero senza uno scopo preciso.

Ma l’abbraccio tra Randy Orton e Riddle di lunedì scorso lascia poco spazio all’immaginazione: gli RK-Bro devono vincere questo incontro e consacrare la propria alleanza, anche solo per il pop pazzesco che si prenderanno dal pubblico al momento della vittoria.

Ovviamente devo lodare il magnifico lavoro svolto da Riddle, che può tranquillamente continuare ad essere uno dei migliori asset che il roster di Raw attualmente possiede.
Vincitori e nuovi campioni: RK-Bro

Raw Women’s Championship: Nikki A.S.H.

vs Charlotte Flair vs Rhea Ripley:
Quando tutti ci aspettavamo il trionfale ritorno di Becky Lynch, Nikki A.S.H. ha sorpreso tutti incassando il Money in the Bank e diventando campionessa di Raw. Una scelta totalmente sbagliata secondo me, non avendo avuto modo di testare per bene questo nuovo personaggio prima della vittoria del titolo, ma devo ammettere che la quasi supereroina si è comportata abbastanza bene nell’ultimo mese, ricoprendo bene il ruolo che le è stato dato.

La domanda che mi pongo è: sarà abbastanza per allungare il suo regno da campionessa? Secondo me no. Penso che, avendo ormai saturato la rivalità fra Charlotte e Rhea Ripley, la WWE avesse bisogno di una terza persona per SummerSlam e, escludendo Becky Lynch, la scelta è ricaduta su Nikki.

Ma credo che ora si tornerà sui binari originari e si ripartirà dalla configurazione più classica possibile, quella con Charlotte Flair campionessa. Spero di assistere ad un buon match a livello qualitativo e spero anche che Rhea Ripley possa godere di una gestione decente dopo SummerSlam, se veramente dovesse uscire dalla scena titolata.
Vincitrice e nuova campionessa: Charlotte Flair

Seth Rollins vs Edge:
Altro dream match nella card di questa edizione di SummerSlam, condito da una rivalità che definirei old school e ben strutturata.

Edge e Seth Rollins si sono punzecchiati a colpi di promo ed hanno raccontato bene sia i tratti somiglianti dei loro personaggi e tutto ciò che hanno in comune, sia il gap generazionale che li divide. Prevedo che anche il match sarà molto old school quindi, per gusti personali, non ho aspettative troppo alte, ma si tratta di uno scontro che reputo comunque imperdibile.

Anche in questo caso il pronostico non è affatto semplice: nella sfida tra il vecchio e il nuovo, il nuovo dovrebbe sempre vincere, ma secondo me non sarà così questa volta. Penso che a vincere sarà la Rated R Superstar per un eccesso di fallimenti recenti, dalla sconfitta con Roman Reigns lo scorso mese a quella nel main event di WrestleMania, fino a quella con Randy Orton prima dell’infortunio.

C’è chi potrebbe pensare che questo rovinerebbe lo status di Seth Rollins. Sicuramente sarebbe una battuta d’arresto per il Messiah, ma la scena titolata di SmackDown è al sicuro: Finn Bàlor potrebbe essere il prossimo sfidante al titolo almeno fino alla Draft, quando arriveranno nuove risorse.

Ma avrebbe veramente senso una sconfitta di Seth Rollins? No, e credo che sarebbe una scelta sbagliata a lungo termine, ma ho la sensazione che non si voglia affossare ulteriormente Edge.
Vincitore: Edge

WWE Championship: Bobby Lashley vs Goldberg:
SummerSlam 2021 era veramente l’occasione perfetta per lo scontro tra Bobby Lashley e Brock Lesnar, ma alla fine ci dovremo accontentare di Goldberg.

È vero che il match si vende da solo vista la presenza di Da Man, però la rivalità non è stata minimamente costruita in quel di Raw, direi che è totalmente assente. I motivi che mi creano interesse per questo incontro sono capire chi sarà a vincere ed anche il match stesso, perché, tutto sommato, i match di Goldberg mi divertono, perché sono di impatto e vanno dritti al punto.

Concentriamoci su chi potrebbe vincere. Siamo tutti terrorizzati dalle vittorie titolate di Goldberg su Kevin Owens e The Fiend, ma ci ricordiamo anche della sua sconfitta contro Drew McIntyre alla Royal Rumble, con Goldberg che fu usato semplicemente per potenziare il regno dello scozzese.

Mi sembra che questo sia l’utilizzo più giusto ed intelligente e non vedo perché non potrebbe esser così anche in questa occasione. Il mio unico dubbio risiede nell’imminente ritorno della WWE in Arabia Saudita per un evento che molto probabilmente vedrà anche la partecipazione di Goldberg; e se decidessero di dare il titolo all’ex WCW, con la consapevolezza di poterglielo togliere tra un paio di mesi? Alla fine, non solo mi auguro che non sia questo il caso, ma penso anche che la WWE sappia che non sarebbe affatto una scelta intelligente.

Rimangono dubbi su cosa accadrà dopo SummerSlam con il WWE Championship, ma vado con una conferma dell’Almighty.
Vincitore e ancora campione: Bobby Lashley

SmackDown Women’s Championship: Bianca Belair vs Sasha Banks:
Dopo il grande successo del loro match a WrestleMania, la WWE decide di riproporre questo incontro anche a SummerSlam, ma ovviamente a ruoli inversi.

Sasha Banks vs Bianca Belair ha tutto ciò che serve per essere considerato uno dei match più importanti di questa card, peccato che la rivalità non sia stata approfondita come avrebbe dovuto esserlo. Si tratta anche di uno degli incontri più difficili da pronosticare per quanto mi riguarda, un perfetto 50 e 50.

Il cardine del mio ragionamento è il regno di Bianca Belair ed il suo utilizzo futuro: la EST della WWE sta godendo di una popolarità assurda ed il pubblico le è indubbiamente dietro, ma i suoi primi passi da campionessa non sono stati così tanto di successo, specialmente durante l’era ThunderDome.

Se quello che vogliono fare è consolidare la costruzione di una nuova star, la vittoria dovrebbe andare senza dubbio a lei, ma ho paura che la WWE voglia fare un piccolo passo indietro e dare il titolo ad una sicurezza come Sasha Banks.

C’è anche da dire che a SmackDown la divisione femminile continua a faticare nel proporre sfidanti credibili ed abbiamo già visto in tutte le salse sfide fra Bianca Belair e Zelina Vega o Carmella, quindi penso che la WWE deciderà di premere il tasto reset rendendo Sasha Banks la Boss dello show blu ed aprendo la strada a nuove sfide una volta conclusa la rivalità con Belair.
Vincitrice e nuova campionessa: Sasha Banks

WWE Universal Championship: Roman Reigns vs John Cena:
Siamo finalmente arrivati al main event di questa edizione di SummerSlam, lo scontro tra due facce della WWE: Roman Reigns e John Cena.

Dopo diverso tempo John Cena torna a lottare in un grande evento della WWE e lo fa per un match che non solo si vende da solo, ma si costruisce anche da solo vista l’impareggiabile influenza che Cena ha avuto sulla federazione di Stamford ed il personaggio del Tribal Chief di Roman Reigns.

Anche qui, il match potrebbe essere visto come uno scontro generazionale ed un definitivo passaggio di testimone tra i due consecutivi leader assoluti dello spogliatoio e questa visione, seppur più sottile, è ben evidenziata nel loro scontro.

Magistrali i promo nei quali Cena e Reigns si sono distrutti a vicenda a colpi di battute al microfono, dei segmenti capaci di versare ulteriore hype su un incontro che non ne avrebbe neanche troppo bisogno per essere considerato il vero match di punta.

Qui, però, la scelta del vincitore dovrebbe essere semplice: sarebbe bellissimo vedere John Cena arrivare al suo 17esimo titolo mondiale dopo un match sentito come questo (e sotto sotto io ci spero), ma Roman Reigns deve assolutamente continuare questa run da campione che lo sta portando totalmente ad un altro livello; la vittoria contro John Cena risulta necessaria per validarlo ulteriormente.
Vincitore e ancora campione: Roman Reigns

SummerSlam 2021: sarà il miglior evento della WWE dell'anno?

La card parla chiaro: a meno di scelte clamorosamente folli, siamo alla vigilia di una grande edizione di SummerSlam.

Roman Reigns vs John Cena sarà chiaramente il main event del PPV ma ci sono tanti altri match di punta a condire questo show, da Sasha Banks e Bianca Belair a Edge e Seth Rollins, da Bobby Lashley e Goldberg alla consacrazione degli RK-Bro.

Ma anche la parte più bassa della card ha tutto per aiutare questo evento ad essere ricordato a lungo, sia da un punto di vista dello spettacolo sul ring (ad esempio il match tra Sheamus e Damian Priest) sia extra-ring (Alexa Bliss e Eva Marie).

Mi auguro in una buona qualità delle contese ed anche in una buona gestione di esse, specialmente per quanto riguarda il minutaggio, visto che non sarà affatto facile assemblare 10 match, con tanto di entrate, eventuali interviste e performance musicali.

Se dopo la pandemia stavamo tutti aspettando un grande evento di wrestling con il pubblico in arena, penso proprio che SummerSlam soddisferà questa nostra sete e ci farà dimenticare, almeno per qualche ora, della aridità subita per un anno e mezzo.

Auguro a tutti voi un buon weekend di SummerSlam ed un buon divertimento per il grande evento di questa notte!