WWE WrestleMania Backlash 2021: i nostri pronostici



by   |  LETTURE 2723

WWE WrestleMania Backlash 2021: i nostri pronostici

Dopo il grandissimo successo di WrestleMania 37, la WWE ritorna in PPV, ma per avere di nuovo il pubblico come al Grandest Stage of Them All si dovrà aspettare ancora qualche mese. Il successo dello Showcase of the Immortals è stato talmente grande che è stato deciso di rinominare questo evento WrestleMania Backlash, il che è stato oggetto di varie battute sul web.

Come il nome suggerisce, Backlash presenterà alcune rivincite da WrestleMania e qualche match originale; tuffiamoci subito nell’analisi e nei pronostici match per match della card di Backlash 2021.

Lumberjack Match: Damian Priest vs The Miz:
La storyline che ha coinvolto Bad Bunny durante la Road to WrestleMania è stata un vero successo ed ha indubbiamente aiutato a far partire con il piede giusto la carriera di Damian Priest nel main roster.

Comprensibilmente è stato deciso di protrarre ancora per un po’ le ostilità fra l’Archer of Infamy ed il duo formato da The Miz e John Morrison, perciò ha senso che questo match trovi posto nella card di Backlash, a patto che sia il capitolo conclusivo.

Già, perché questa rivalità ha sicuramente funzionato, ma ora si corre il rischio di saturarla. Credo che anche la WWE ne sia cosciente e che a Backlash Damian Priest otterrà una vittoria decisiva su The Miz, in modo da essere proiettato verso il prossimo step della sua ascesa.

Per quanto riguarda Miz, credo che l’ex campione WWE potrebbe iniziare una rivalità con John Morrison, dato che abbiamo già iniziato a vedere il loro rapporto scricchiolare durante l’ultimo mese.

Anzi, questa domenica la sua sconfitta potrebbe arrivare proprio a causa di Morrison, magari in modo involontario. Unico lato negativo la stipulazione speciale: non solo il Lumberjack è un match oggettivamente bruttino, ma in questo caso ha anche poco senso con la storia raccontata.
Vincitore: Damian Priest

SmackDown Tag Team Championship: Dolph Ziggler & Robert Roode vs Rey & Dominik Mysterio:
Dopo essere stati esclusi da WrestleMania 37, i titoli di coppia di SmackDown tornano ad essere difesi in PPV con Rey e Dominik Mysterio che tentano di entrare nella storia come il primo duo padre-figlio a vincere le cinture tag team, un avvenimento che incredibilmente non si è mai verificato.

Nonostante questo incontro non abbia l’aurea di importanza che potrebbe avere, non credo che ci si lascerà scappare un’occasione simile e credo che sia anche arrivato il momento di terminare il regno di Dolph Ziggler e Robert Roode, i cosiddetti Dirty Dawgs, un regno che non ha minimamente lasciato il segno, ma neanche per colpa loro.

Questo traguardo potrebbe essere un altro importante tassello per il passaggio della torcia tra Rey e Dominik e per la costruzione di quest’ultimo, già iniziata in modo efficace lo scorso anno ma bruscamente rallentata dal suo approdo a SmackDown.

Mi auguro che il cambio di titolo possa contribuire anche a risollevare lo status della categoria di coppia, ma su questo sto un po’ perdendo le speranze.
Vincitori e nuovi campioni: Rey & Dominik Mysterio

SmackDown Women’s Championship: Bianca Belair vs Bayley:
Il regno di Bianca Belair è partito nel migliore dei modi con la vittoria su Sasha Banks in un match storico al termine della Night 1 di WrestleMania 37, ma per ora ha fallito nel seguire la scia positiva lasciata da quell’incontro.

Infatti, dopo un’intervista in cui prometteva di riprendersi il titolo, The Boss è completamente sparita e la nuova campionessa ha improvvisato una faida con Bayley. Questa rivalità ha pienamente senso e riprende le vecchie ostilità che le due hanno risolto nelle prime settimane del 2021, ma purtroppo non è stata costruita a dovere, con Bayley che si è solo limitata a ridere in faccia a Bianca Belair, ed ha finito per ridimensionare leggermente lo status della EST of WWE.

Niente di irrecuperabile, ma gradirei se venisse data più importanza e più profondità a quella che è a tutti gli effetti la nuova star della divisione femminile. Spero che dopo Backlash si ritorni sui binari giusti con il ritorno di Sasha Banks e, intanto, spero che questa domenica le due ci possano regalare un’ottima contesa che possa valorizzare la lotta per il titolo femminile dello show del venerdì sera.

Ovviamente Bianca Belair manterrà la cintura, sarebbe folle il contrario.
Vincitrice e ancora campionessa: Bianca Belair

WWE Championship: Bobby Lashley vs Drew McIntyre vs Braun Strowman:
La vittoria di Bobby Lashley a WrestleMania ci ha colti un po’ tutti di sorpresa, specialmente perché ci si aspettava il grande trionfo di Drew McIntyre davanti al pubblico che la pandemia gli ha negato lo scorso anno.

Ma nonostante questa sorpresa e nonostante The Almighty WWE Champion stia funzionando, la situazione attorno al titolo principale di Raw sembra alquanto impantanata. Per Backlash si è deciso per un triple threat match che include i due contendenti di WrestleMania e Braun Strowman, inserito per sconvolgere un po’ le acque, ma con pochi risultati.

Infatti la sensazione alla vigilia è che sarà il Monster Among Men a prendersi il pin finale e che per lui non ci sia alcun piano per un ruolo di primo piano. Secondo me, dopo la vittoria al Grandest Stage of Them All, Bobby Lashley manterrà ancora la cintura, ma mi sento di interrogarmi sul futuro della zona main event di Raw, perché mi sembra priva di potenziali sfidanti.

Credo che, in assenza di alternative, sarà ancora Drew McIntyre a tentare l’assalto al massimo alloro anche il prossimo mese e questo mi convince ancora di più che questo triple threat non sia altro che un modo per prendere tempo e per lasciare il titolo sulla vita di Bobby Lashley.

Attenzione alla possibile interferenza di Mace e T-Bar.
Vincitore e ancora campione: Bobby Lashley

Raw Women’s Championship: Rhea Ripley vs Asuka vs Charlotte Flair:
Rhea Ripley ha conquistato il titolo massimo di Raw a WrestleMania 37 ma le prime fasi del suo regno titolato hanno fatto storcere il naso a molti, me compreso.

Già, perché la Rhea Ripley che abbiamo visto non è in quella versione badass che abbiamo imparato ad amare a NXT ma è stata costruita come una campionessa impaurita dalle luci della ribalta e costantemente preoccupata dall’idea di perdere il titolo.

Il lato positivo di questa storyline è che Charlotte Flair è tornata a fare ciò che sa fare meglio e la sua alleanza con Sonya Deville ha indubbiamente alimentato positivamente la costruzione dell’incontro.

Charlotte è una figura così di fiducia per la WWE che penso che sarà lei a vincere questa domenica e a riconquistare il titolo femminile. Credo che questo cambio di titolo servirà a costruire più lentamente ma più attentamente Rhea Ripley, che andrebbe a riprendersi la cintura a SummerSlam dopo una costruzione da giovane e promettente sfidante.

Asuka è giustamente parte di questo match ma la sua inclusione servirà a scriverla fuori dalla lotta titolata per un po’ e sarà certamente lei a prendersi il pin finale. Spero che l’eventuale decisione di dare il titolo a Charlotte venga presa per il bene di Rhea Ripley, una risorsa che non devono assolutamente rovinare, e non per correre ai ripari dopo una prima fase da campionessa piuttosto deludente e confusa per l’australiana.

Prevedo possibili interferenze di Sonya Deville e di Alexa Bliss, che secondo me ha già puntato Asuka. L’incontro è il possibile show stealer della serata e secondo me meriterebbe anche il main event.
Vincitrice e nuova campionessa: Charlotte Flair

WWE Universal Championship: Roman Reigns vs Cesaro:
In questo match abbiamo due personalità che si trovano in un momento particolarmente positivo delle proprie carriere: da una parte c’è Roman Reigns, che esce da una dominante vittoria nel main event di WrestleMania, dall’altra c’è Cesaro, che al Grandest Stage of Them All ha ottenuto la vittoria più importante della sua carriera.

Dopo tanti anni di attesa, il pubblico può finalmente vedere lo Swiss Superman in un match di cartello di un PPV, peraltro un single match per un titolo massimo. Fa molto piacere vedere la WWE che finalmente riconosce le sue potenzialità, ma questo non basta a renderlo sufficientemente credibile, non contro un Roman Reigns nella sua versione migliore.

Questa volta attorno alla figura del Tribal Chief si aggiunge anche Jimmy Uso, che ha finalmente compiuto il suo ritorno a SmackDown, e prevedo che entrambi i cugini del campione si faranno vivi durante la contesa: Jey per aiutare Roman Reigns e Jimmy per ostacolare il fratello, almeno in un primo momento.

Spero che le fasi finali del match non siano eccessivamente dettate dalle interferenze esterne, ma il tutto potrebbe servire per concedere a Cesaro un’ulteriore chance titolata a Money in the Bank. Sul risultato, però, sono abbastanza sicuro: questo Roman Reigns non si batte.
Vincitore e ancora campione: Roman Reigns

WrestleMania Backlash: cosa aspettarci dall'evento?

Per essere un PPV di “rivincite” che segue la scia di WrestleMania, Backlash ha una card abbastanza interessante, ma più che altro coerente.

I principali protagonisti della 37esima edizione dello Showcase of the Immortals saranno tutti presenti domenica notte e si è riusciti a costruire degli incontri che possono reggere un PPV di passaggio come questo.

Mi piace l’idea di mantenere una card non troppo lunga ma avrei gradito se il Fatal 4-Way per il titolo intercontinentale che si terrà settimana prossima a SmackDown tra Apollo Crews, Big E, Kevin Owens e Sami Zayn fosse stato inserito nella card di Backlash, sia perché ne è all’altezza a livello di importanza, sia perché sarebbe potuto essere un potenziale match della serata.

Mi aspetto che l’incontro a tre per il Raw Women’s Championship e l’incontro tra Roman Reigns e Cesaro possano essere le punte di diamante dell’evento per quanto riguarda il wrestling lottato ed ho aspettative abbastanza alte per entrambe le contese.

Potenzialmente molti incontri potrebbero terminare in modi non del tutto chiari e prevedo diverse intromissioni esterne; la WWE dovrà essere brava a non esagerare con l’overbooking, inserendo al tempo stesso delle variabili che possano rivelarsi utili nelle prossime settimane. Questo è quanto, auguro a tutti voi un buon (WrestleMania) Backlash.