The Prizewriter - Elite calling



by   |  LETTURE 940

The Prizewriter - Elite calling

Un saluto super, fans di WorldWrestling, pronti per una nuova edizione del Prizewriter? Dopo un evento come AEW Full Gear, dove hanno spiccato molti ex WWE, liberi finalmente di mostrare il proprio potenziale, viene spontaneo un sogno ad occhi aperti...

Chi altri potremmo fantasticare di vedere rinascere una volta dipartiti dalla corte dei McMahon? Visto che siamo in tempo di Survivor Series, ho pronto un bel dream team da 5 uomini (visto che le donne potrebbero solo cadere in acque peggiori) che una volta in AEW potrebbero esprimersi, per lo meno, in modo da rendere giustizia al loro talento; come possono ora i vari Jericho, Ambrose/Moxley, Revival/FTR, Cody Rhodes...

Tutti i membri del team sono legati da una sottilea linea oro e nera, in quanto hanno fatto la fortuna e la storia di NXT. Si trovano tutti accomunati in un limbo di mediocrità da troppo tempo, il quale può solo farci intristire almeno quanto loro.

E la loro gestione vede una proporzionalità drasticamente inversa fra talento e libertà di esprimerlo. Per primo non può che essere nominato quello che se la passa peggio di tutto il team.
L'high flyer migliore della federazione, e forse uno dei migliori (il migliore?) al mondo.
1&Only Ricochet.

No, essere il jobber del lunedì sera non è concepibile.
Avere match di meno di 10 minuti nemmeno.
Qualunque altro destino ma non questo!

In AEW è consueto vedere match lunghi e acrobatici, ed è inflazionata la figura del manager, quindi trovare chi possa parlare al posto suo non sarebbe un problema. Che vada in Giappone sennò, visto lo scarso apporto da enterteiner con il mic.

Ma lasciate parlare il vento, e vi dirà come uno dei suoi cavalieri migliori aspetta solo il giusto balzo.

Il secondo è un character che si poteva quasi avere il dubbio potesse essere "il nuovo" Taker.

Aleister Black. Individuo oscuro al servizio delle tenebre. Personaggio spaventoso. Prima di andarle a cercare in uno sgabuzzino. Uno striker formidabile. Uno stile inconfondibile. Un'entrata terrificante. Che nè è di costui, rimasto nel derelitto che è stato spedito recentemente a SDL? La perdita di caratterizzazione di Aleister è preoccupante, almeno quanto i risultati sul quadrato.

Il repackage più sensato sarebbe averlo come discepolo del Friday Night Messiah. In All Elite, è vero, badano molto poco alla scenicità delle entrate e alle theme song, e questo sarebbe un peccato con lui.

Ma almeno potrebbe fare vedere sul ring di cosa è capace. E lasciare spazio al lato oscuro.

Ex campioni del mondo e di coppia: AEW meglio della WWE?

Il veterano della situazione è senza dubbio Kevin Owens. Lui che in WWE ha anche conquistato un titolo universale, e che mi aveva ahimé ispirato a tal punto da dedicargli innumerevoli editoriali, ed anche il nome di questa rubrica...
Ma invece nulla, la sua rilevanza ed il suo status calano a picco.

Adesso non incute più timore a nessuno, pacioso e panciuto bonaccione, che per uno strano scherzo del destino deve rubare la finisher a un wrestler del passato. Un fuoriclasse tale, in tutti gli aspetti, a Dynamite farebbe il botto.
Immaginiamo con la durezza dei copioni e delle percosse della neofederazione cosa potrebbe dare il canadese.

Senza dimenticare i trascorsi con un altro canadese che potrebbe ritrovare.

Chiudiamo con un tag team, e visto che la concorrente principale della WWE punta in modo deciso su questa arte, come non sognare di rivedere in azione i DIY?
Gargano e Ciampa, citati, anzi, chiamati dagli ex rivali FTR nel corso del loro ultimo match, potrebbero galvanizzarsi in coppia, e dare vita a imprese siderali, nella divisione migliore al mondo.

Ricordate la loro alchimia perfetta, il loro completarsi, la loro maestria nell' inventarsi ogni tipo di manovra coordinata? No, probabilmente avete solo il fumo negli occhi per la loro svalutazione. Anche essendo rimasti ad NXT, dove sì è giusto che lascino un po' di spazio alle nuove leve.

Ma non per questo devono essere dei loser professionisti.
Scrivo amareggiato per la ennesima sconfitta di Johnny Wrestling alla prima difesa di un titolo. Uno dei migliori wrestler al mondo sul quadrato, underdog incarnato, ma sempre più versatile da heel, anche nel comedy, è un midcarder...
Mentre Ciampa ha da tempo abbandonato la psicopatia in favore della depressione.

Sarà per il suo momentum, che sta diventando sempre piu grigio, come la sua barba?

La lista sfortunatamente potrebbe allungarsi, con nuovi call up scellerati, che stanno rovinando altro buon talento ...
E noi poveri stolti continuiamo a crederci...

Consci che il cambiamento in WWE è distante, ma anche dell'enorme opportunità che ci è stata concessa per goderci del buon wrestling in più, e per permettere a molte più stelle di brillare nello stesso cielo.