Bank Statement – The Boss is back!


by   |  LETTURE 1420
Bank Statement – The Boss is back!

Domenica notte abbiamo tutti pensato che SummerSlam non ci stesse lasciando nessuna eredità per il futuro: tutti i match sono andati come previsto e soprattutto nessuna cintura è passata di mano durante uno dei Big Four.

Becky Lynch ha infatto sconfitto Natalya e Bayley si è sbarazzata senza troppi problemi di Ember Moon. Anche Charlotte ha vinto il suo match contro Trish Stratus e può quindi fregiarsi di essere la prima donna nella storia recente della WWE ad aver realmente vinto una battaglia generazionale.

Senza contare il Kick-Off Show: notoriamente è molto difficile se non impossibile vedere cambi di mano per le cinture durante le fasi iniziali del PPV, e questa edizione di SummerSlam non fa eccezione. Le neocampionesse Alexa Bliss e Nikki Cross hanno infatti mantenuto il titolo di campionesse di coppia sconfiggendo abbastanza in scioltezza le IIconics.

Quando tutto sembra suggerire che nulla di nuovo ed esaltante possa succedere ecco che durante Monday Night Raw ritorna a sorpresa Sasha Banks. Pur non sapendo quando sarebbe successo, questo era un ritorno annunciato da settimane e quindi l’effetto wow non poteva essere dirompente.

Tuttavia la scelta della WWE di farla rientrare durante un promo di Natalya è stata più che azzeccata. Sasha prima fa il suo solito ingresso, poi sale sul ring per abbracciare Nattie ed è allora che svela il nuovo colore blu dei suoi capelli e soprattutto la sua nuova ed esaltante indole heel.

The Boss si scaglia, infatti, contro Natalya, puntando soprattutto il braccio infortunato. Becky Lynch corre in aiuto ma anche lei viene sopraffatta e punita violentemente a colpi di sediate. Sasha è tornata e, pur senza parlare, ha fatto un chiaro statement: il suo obiettivo è riprendersi la cintura di campionessa di Raw.

Viene da dire: finalmente! Dopo mesi in cui era chiaro che Becky Lynch non avrebbe assolutamente potuto perdere il suo titolo, adesso finalmente The Man ha un’avversaria al suo livello che può seriamente mettere in pericolo il suo regno titolato.

Ci riuscirà? Difficile a dirsi adesso ma questo è proprio l’obiettivo di un’azienda come la WWE che fa dell’imprevedibilità degli eventi un chiaro obiettivo di business. La faida tra le due Horsewomen è appena iniziata quindi adesso ci aspettano settimane di intensa costruzione in vista di Clash of Champions dove verosimilmente le due si affronteranno per il Raw Women’s Championship.

Decisamente una boccata d’aria fresca per gli spettatori che non aspettavano altro da mesi, probabilmente già dal post WrestleMania quando Sasha Banks ha unilateralmente deciso di prendersi una pausa dal wrestling lottato dopo aver mal digerito la sconfitta subita durante il Grandaddy of ‘em all per mano delle IIconics.

Se in quel di SmackDown si dovesse arrivare a sancire un Bayley vs Charlotte per lo SmackDown Women’s Championship da svolgersi durante Clash of Champions, allora nello stesso PPV avremmo finalmente tutte e 4 le Four Horsewomen in competizione per i massimi titoli del main roster, soprattutto in contese dall’esito più che scontato e che terrebbero gli spettatori con gli occhi incollati alla TV.

Welcome Back, Boss!