END OF DAYS - PENSIERI DOPO IL DRAFT

Raw e Smackdown si dividono: riflessioni dopo la Brand Extension.

by Alberto Neglia
SHARE
END OF DAYS - PENSIERI DOPO IL DRAFT

La prima Draft Lottery della New Era è stata consegnata agli archivi e i due roster sono stati nuovamente divisi: Raw e Smackdown torneranno a essere due brand separati, ognuno con le sue peculiarità. In fondo alla rubrica, giunta al terzo appuntamento, troverete in allegato il link con i roster completi.

Intanto, però, si possono già esprimere i primi pareri sulle scelte che Foley e Stephanie da un lato e Shane e Bryan dall’altro hanno fatto. Il roster di Raw, che continuerà a durare tre ore, è più corposo e i volti dello show sono facilmente individuabili: Seth Rollins, prima scelta durante il draft, si candida a essere il nuovo volto della federazione, un gradino sopra il rientrante (e fischiatissimo durante Smackdown) Roman Reigns.

La vera sorpresa è Finn Balor, che debutterà finalmente nel main roster dopo la sconfitta contro Nakamura. L’irlandese, complice il passaggio di AJ Styles a Smackdown, potrebbe raccogliere l’eredità del Phenomenal One e guidare il The Club.

Proprio Gallows e Anderson si candidano a essere uno dei tag team dominanti, insieme a Enzo & Cass e ai campioni del New Day, che fino a Summerslam dovrebbero mantenere i titoli di coppia. Lo show rosso potrà contare sulla continuità di prestazione di Kevin Owens, il cui destino sarà ancora legato al rivale Sami Zayn, pure draftato a Raw.

Per KO si aprono scenari interessanti, come la tanto vociferata faida con Brock Lesnar, part timer di punta del roster e prossimo al rientro in quel di Summerslam. La divisione femminile sarà uno dei piatti forti di Raw, che vanta la presenza dell’attuale campionessa Charlotte, della sua alleata Dana Brooke e della rivale Sasha Banks.

A queste si aggiunte una new entry da NXT, Nia Jax, che rileva Becky Lynch e si candida a essere protagonista assoluta tra le donne. A queste si aggiunge Paige, che ha bisogno di riscattare l’ultimo anno di ombre e avrà la chance di mettersi in mostra.

Ancora poco si sa sulla nuova divisione Cruserweight, che potrà contare sulla presenza del rientrante Neville, oltre che dai nuovi talenti che verranno introdotti. Il campione degli Stati Uniti, Rusev, sarà tra i volti principali di Raw insieme a Lana e i vari Sheamus, Cesaro e Jericho vanno a completare la schiera di affidabili midcarder, con lo svizzero in attesa di un push convincente.

Più snello il roster di Smackdown, di cui Ambrose sarà l’uomo di punta. Il Lunatic Fringe dovrà vedersela con alcuni big come AJ Styles e John Cena, che a loro volta potranno regolare i conti senza l’interferenza del Club.

Randy Orton sarà un volto centrale nello show blu, così come Bray Wyatt: l’Eater of Worlds, forse, si dividerà dai suoi compagni di stable. La Family, aspettando Harper, deve capire se sarà sciolta: Strowman lotterà a Raw, mentre Rowan sarà tra le fila di Smackdown come Bray.

Il titolo intercontinentale, detenuto da The Miz, sarà esclusivo di Smackdown e i pretendenti alla cintura (con Darren Young che passerà a Raw) già scalpitano. Corbin, Ziggler e Del Rio su tutti. La sorpresa riguarda l’introduzione degli American Alpha, che regaleranno qualità e spettacolo al lottato.

Fa storcere leggermente il naso, piuttosto, la rosa di possibili avversari per gli ex NXT: i Vaudevillains e gli Usos, team in netto calo, sembrano i più accreditati. Se Raw ha assunto una fisionomia immediata, con l’introduzione dei pesi leggeri e col titolo femminile, si scorge qualche contraddizione nel roster di Smackdown, pubblicizzato come lo show degli underdogs, quando Cena e Orton ne sono i più importanti rappresentanti.

Per quel che riguarda i titoli, infine, è possibile che quello femminile resti un’esclusiva di Raw, mentre un altro titolo di coppia potrebbe esordire a Smackdown. Chi uscirà vincitore da Battleground porterà con sé il WWE Championship: se a trionfare sarà Dean Ambrose, il titolo resterà a Smackdown, con l’introduzione di un’altra cintura mondiale a Raw e viceversa se a vincere sarà uno dei due ‘rossi’, Rollins o Reigns.

Clicca qui per la lista completa dei due roster.

Draft Raw Smackdown
SHARE