WWE MONEY IN THE BANK 2016; La Review.

by Gai Dillinger Maito
SHARE
WWE MONEY IN THE BANK 2016; La Review.

Ciao a tutti cari lettori. Come promesso, vi verrà offerta come di consueto, la review ufficiale di Money in the Bank classe 2016, ultimo PPV prodotto dalla WWE. IL NEW DAY SCONFIGGE ANDERSON&GALLOWS, ENZO AMORE&BIG CASS ED I VAUDEVILLAINS CONSERVANDO I TAG TEAM TITLES; Tralasciando la frecciata allusiva del New Day che si autodefinisce l'Elite dei gruppi a più persone della WWE attuale, come opener è stato buono, combattuto in modo veloce e frenetico scaldando a dovere la folla, come deve fare un match collocato in questo modo.

Da segnalare però due botch evidenti, in particolare il secondo dei quali per mano di Kofi Kingston. Non sono un loro grandissimo fan, ma il New Day si è guadagnato le cinture di coppia ed anche questo duraturo regno titolato, che probabilmente continuerà fino a toccare quota 14 mesi.

Personalmente avrei dato le cinture al Club, che sia in PPV che a RAW comunque ha dimostrato poco e nulla, essendo limitati al classico compitino. VOTO; 6,5 BARON CORBIN SCONFIGGE DOLPH ZIGGLER; Rapido e conciso? Hanno faticato parecchio a trovare un'intesa, Corbin mi piace ed i miglioramenti sono limpidi, ma sul ring ha ancora pochissimo contenuto, ed il match è stato troppo discontinuo oltreché lento.

Si è cercato di riparare con qualche manovra di impatto, ma purtroppo invano. VOTO; 5 CHARLOTTE&DANA BROOKE SCONFIGGONO NATALYA&BECKY LYNCH; Se non fosse stato per l'angle post match, lo stesso non sarebbe stato proprio da PPV.

Quindi aggiungo che Natalya doveva obbligatoriamente voltare pagina, ma dopo questa faida con Becky Lynch per me avrà comunque un ruolo piuttosto marginale. VOTO; 6 APOLLO CREWS SCONFIGGE SHEAMUS; Sufficiente ma non oltre.

Lottato discreto ma nemmeno mediocre, ritengo che i due avrebbero potuto fare meglio di così (leggermente, essendo il primo atto della rivalità). Attualmente non riesco proprio a farmi venire in mente un impiego differente da questo, per i due atleti quindi è comprensibile il prosieguo della faida.

Di Apollo sembra che abbiano una considerazione piuttosto bassa almeno per adesso, però vedremo. VOTO; 6 AJ STYLES SCONFIGGE JOHN CENA; Il dream match nel dream feud della WWE si è concretizzato, la tanto attesa collisione dei mondi quindi è avvenuta.

Come incontro aprifila ci si aspettava di più, ma comunque ci si può ritenere soddisfatti. Sorvolo culle critiche fatte ad AJ Styles per i suoi demeriti nel match, che comunque non ho affatto percepito ma ok. Purtroppo John Cena era chiaramente fuori forma, ma si è assistito lo stesso ad un bello spettacolo cobattutamente ed emozionalmente.

Il finale è stato così e così; Non sarebbe stato meglio se AJ avesse connesso la finisher dopo aver continuato per una manciata di minuti, migliorando il giudizio del match? Ho ritenuto inutile persino la giustificazione avvenuta a RAW (superflua più che altro)!

VOTO; 7 DEAN AMBROSE VINCE IL MONEY IN THE BANK LADDER MATCH; Lo starpower quì era quasi eccessivo, ma a differenza di altri casi quì non ha affatto sminuito le aspettative. Tutti i contendenti hanno fatto la loro figura nel match non risultando per nulla mediocri e trascurati a scapito di altra gente o quant'altro.

Molto bene l'azione combattuta come sempre in maniera creativa interagendo con l'ambiente circostante, tesa, incerta e frenetica. Si prevedeva che alla fin fine ciò fosse una singolar tenzone fra Dean Ambrose e Kevin Owens, ed alla fine come dichiarato è stato il primo a spuntarla con grande gioia non solo per l'atleta in sè, ma anche per la particolarità del contesto che si è venuto a creare nel main event.

VOTO; 7,5 RUSEV SCONFIGGE TITUS O' NEIL CONSERVANDO L'US TITLE; La sospensione non ha arrestato questo piccolo ma positivo push in singolo concesso a Titus come premio per le sue iniziative fuori dalla federazione. Stà di fatto che non era per nulla un avversario da PPV, stesso discorso anche per il match, inutile dirlo.

Totalmente indifferente, noioso e breve, neanche da show settimanale per capirci. VOTO; 5 SETH ROLLINS SCONFIGGE ROMAN REIGNS CONQUISTANDO IL WWE WORLD HEAVYWEIGHT TITLE, SUCCESSIVAMENTE DEAN AMBROSE INCASSA IL MONEY IN THE BANK SCONFIGGENDO SETH ROLLINS E CONQUISTANDO IL WWE WORLD HEAVYWEIGHT TITLE; Prima parte preliminare.

Poi la magia; Vedete amici miei, quanto ne beneficia un match atteso da tempo soprattutto quando lo stesso gode di una concreta storyline alle spalle, raccontata ed approfondita bene dagli atleti in gioco? Incontro combattuto benissimo da entrambi, buon wrestling, belle manovre d'effetto, bellissimi scambi di colpi in sequenza verso la fine, ed ovviamente emozionante ed interpretato altrettanto bene.

Davvero, un plauso ad entrambi per aver raccontato un match aggressivo, teso ed incerto fino alla scena finale, in cui Dean Ambrose tiene fede alla parola data e come un gesto di vendetta fratricida (perché non si potrebbe interpretare altrimenti) incassa prepotentemente sul neo campione Seth Rollins, in modo sbarazzino e scorretto proprio come fece lui due anni fa quando li tradì.

Ora un altro attesissimo match sta per concretizzarsi, e sembra essere fissata per Battleground, a cavallo del blockbuster estivo made in WWE. VOTO; 9 VOTO PPV; 7+. E' passato agli archivi un PPV costituito da due incontri mediocri di cui non se ne sentiva proprio il bisogno, sufficienza pura nell'undercard ma che riceve lo spintone finale grazie ai tre main event della serata, compresa la sorpresina finale al termine dello show.

Con i tre ragazzi dello Shield in lizza per il big one, c'è molta tranquillità sul fatto che possano proseguire ancora meglio questa faida di "ritrovamento" dei tre ex menbri della stable. Battleground non ha mai brillato di suo, e le edizioni prodotte le ho sempre considerate come un "checkpoint" qualunque nell'evoluzione delle storyline.

Non vi sarà eccezione, oppure più che altro sarà un tentativo di risollevare il brand? La review è finita ragazzi, come si consueto le review di Battleground e Summerslam (da parte mia) saranno in bilico a causa delle vacanze estive.

quindi almeno in quella di Summerslam non sarete costretti a sopportarmi! Scherzi a parte, vi saluto e con molta sicurezza e tranquillità vi do appuntamento prossimamente, ciao!

Money In The Bank
SHARE