AEW Collision 02/03/2024 Report (1/3) - Buddy Matthews rischia la faccia

La rivalità tra la House Of Black e Mark Briscoe prosegue in modo decisamente pericoloso

by Rachele Gagliardi
SHARE
AEW Collision 02/03/2024 Report (1/3) - Buddy Matthews rischia la faccia
© AEW X/Fair Use

Benvenuti in un altro racconto dell’ultima puntata di AEW Collision, io sono Rachele Gagliardi e oggi mi occuperò di portarvi alla scoperta di tutto quello che è accaduto durante l'ultima puntata dello show del sabato sera. Iniziamo!

Buddy Matthews arriva sul ring per il primo match della serata, ma viene attaccato da Mark Briscoe che lo trascina fuori dal ring e i due iniziano a darsele di santa ragione coinvolgendo anche una sedia, finché Briscoe non posiziona un tavolo e si lancia sull’australiano fuori dal ring spezzandolo, prima di tentare di pugnalarlo con un Iron Spike, ma Brody King & Malakai Black arrivano a salvarlo. Parte così la rissa con Briscoe che ha la meglio sulla HOB, finché Matthews non lo colpisce con una V-Trigger. La rissa tra i due continua lungo la rampa, con Briscoe che prende il telecomando dei fuochi d’artificio tentando di attivarli per bruciare il suo nemico, la ma security interviene.

Swerve Strickland fa un promo dietro le quinte, dove dice che non perderà mai di vista "Hangman" Adam Page dopo quello che gli ha fatto. Mentre per quanto riguarda Samoa Joe, gli porterà via il titolo a AEW Revolution per diventare il primo campione afro-americano della federazione.

  • All-Star Scramble Qualifying Match: Dante Martin vs Bryan Keith vs Penta El Zero Miedo (w/ Alex Abrahantes)

I primi minuti per Penta non sono facili, con i due avversari che lo atterrano prima di rimanere da soli sul ring con qualche scambio che dà un po’ di vantaggio a Dante, ma poi il luchador rientra e gli dà una piccola dimostrazione di come si fa. I tre si alternano bene dentro e fuori dal ring, riuscendo a turno a comandare la contesa, con Keith che però è un po’ scorretto, ma può farlo, quindi chi gli dice nulla?! Dopo qualche mossa spettacolare e qualche tentativo di schieramento, Dante Martin mette fuori gioco Penta, sale sul paletto e si lancia su Bryan con uno Splash andando a schienarlo per la vittoria.

"Hangman" Adam Page viene ntervistato dietro le quinte, ma ha bisogno di una bella camomilla Bonomelli (no sponsor di questo report), perché urla arrabbiatissimo dicendo che si scusa se ha tradito la fiducia dei fan, ma dice che doveva farlo per impedire a Swerve Strickland di vincere il titolo mondiale AEW.

QUI SECONDA PARTE

QUI TERZA PARTE

SHARE