AEW Collision 02/12/2023 Report (3/3) - Il re folle non doma l'American Dragon



by CRISTINA CERUTTI

AEW Collision 02/12/2023 Report (3/3) - Il re folle non doma l'American Dragon
© Youtube AEW / Fair Use

Renee Paquette, nel backstage, è insieme a Timeless Toni Storm la quale parla di come RJ City sia un intervistatore migliore di lei. Dopo questa “carineria” si rivolge a Skye Blue e nemmeno per lei spende parole carine, anzi le fa notare che la gente si interessa a lei solo quando porge le terga perché vengano fotografate. Occorre attendere il rientro dalla pausa pubblicitaria per conoscere la risposta di Skye Blue, che annuncia che a Montreal toglierà il titolo a Toni Storm e non le riserverà sicuramente un trattamento dignitoso (non posso riportare quello che le ha detto davvero, usate la fantasia).

  • El Hijo del Vikino vs. Kip Sabian

L'AAA Mega Champion El Hijo del Vikingo si porta subito in vantaggio su colui che si definisce il wrestler più sottovalutato della compagnia, ma Sabian vuole scollarsi di dosso quella sensazione e ribatte con mosse che costringono Ej Hijo del Vikingo ad arrestare la sua corsa. Sabian riesce ad impostare una breve quanto incisiva fase di contrattacco e si pone alla guida del match, ma El Hijo del Vikingo è palesemente tre passi avanti e, dopo il fallimento del primo tentativo, riesce ad andare a segno con un 630 Splash che gli conferisce lo schienamento finale.

E ora... It's main event time!

  • AEW Continental Classic Tournament: Bryan Danielson vs. Eddie Kingston

Siamo giunti al termine di questa puntata con quello che figura come il match più atteso di questa serata. Personalmente lo ritengo un match controverso, nel senso che il suo andamento è facilmente prevedibile (non nascondiamoci dietro a un dito: questo torneo è stato palesemente creato per Bryan Danielson ed è praticamente impossibile aspettarsi un finale diverso da Danielson vs. Strickland, nel quale spero che il vincitore sia ovviamente Swerve) ma ciò non mi toglie la speranza di un risvolto inatteso che porti il Mad King alla vittoria.
Il match, nelle sue prime fasi, non fa emergere un vero e proprio leader della contesa: Kingston ci prova con tutte le sue forze, ma è difficile avere ragione di un Bryan Danielson come questo se non per un breve lasso di tempo. Solo nella seconda metà del match Kingston riesce “di rapina” a ritagliarsi un vantaggio consistente che gli permette addirittura di tentare più volte lo schienamento, ma ogni volta l'American Dragon riesce a salvarsi... Tante volte in modo che non trova spiegazioni.
Dopo tanta fatica, Bryan Danielson riesce a chiudere il match e a conquistare i tre punti a disposizione. Con questo risultato Eddie Kingston ottiene la seconda sconfitta su due match disputati all'interno della Blue League (di cui, ricordiamo, oltre ai due appena citati fanno parte Daniel Garcia, Andrade El Idolo, Claudio Castagnoli e Brody King, attualmente il solo a punteggio pieno).

Per oggi noi ci salutiamo qui. Il prossimo appuntamento con la AEW sarà con Dynamite da Montreal dove finalmente si affronteranno Christian Cage e Adam Copeland, e dove proseguirà il Continental Classic Tournament con Jay White vs. Jay Lethal, Swerve Strickland vs. Mark Briscoe e Jon Moxley vs. Rush.

PARTE UNO

PARTE DUE

Bryan Danielson