AEW Collision 28/10/2023 Report (1/3) - Go White or go home

Jay White è ancora in possesso di una cintura non sua, e procede imperterrito nel dimostrare il suo valore

by Cristina Cerutti
SHARE
AEW Collision 28/10/2023 Report (1/3) - Go White or go home
© Youtube AEW / Fair Use

Buongiorno e bentrovati a tutti ad un nuovo appuntamento con AEW Collision! Siamo alla Mohegan Sun Arena di Uncasville, Connecticut, io sono sempre Cri “miss one thousand” Cerutti e questa sera vedremo MJF difendere il suo titolo dall'assalto di Kenny Omega, Jay White affronterà AR Fox e avremo un aggiornamento sull'infortunio di Bryan Danielson. Are you ready? Let's get ready to fight!

  • Jay White vs. AR Fox

Il Bullet Club Gold è schierato al gran completo per dare supporto al suo rappresentante, che si presenta ancora una volta con la cintura sottratta a Maxwell Jacob Friedman. Il match prende da subito un ritmo piacevole con Switchblade che, inizialmente, sembra portarsi in vantaggio. Ma la risposta di AR Fox non tarda ad arrivare, e quando arriva si abbatte come una scure sull'intero Bullet Club Gold.
White riesce però ad arrivare al giro di boa del break pubblicitario di metà match in offensiva, ma si trova costretto a cedere terreno quando l'ex della Mogul Embassy riesce a ritagliarsi sufficiente iniziativa da atterrare White con un Twist Suplex seguito a distanza ravvicinata da un 450 Splash che concede un tentativo di schienamento che, però, si conclude al conto di due. Fox è ancora in vantaggio e lo dimostra intraprendendo un'altra azione che si conclude col tentativo di una seconda 450 Splash alla quale White stavolta riesce a sottrarsi e a contrattaccare, riuscendo a chiudere il match con la sua Bladerunner.
Intanto MJF tenta un'altra volta di riprendersi la sua cintura, ma è costretto a desistere per evitare un linciaggio di quattro contro uno.

Nel backstage troviamo gli Acclaimed, campioni Trios da 62 giorni, annunciare che la prossima settimana a Collision celebreranno il loro sessantanovesimo giorno da campioni e sarà il National 69 Day.

  • The Boys vs. The Gunns

Dalton Castle accompagna i The Boys al ring per il prossimo match della serata mentre sono ancora schierati a bordo ring i Gunns, Jay White e Juice Robinson. Austin e Colten Gunn rientrano nel quadrato per subire un primo assalto e poi archiviare in una manciata di minuti questo match, portandosi a casa una relativamente facile vittoria contro i fratelli Tate grazie alla loro Shatter Machine.

Viene mandato in onda un lungo video con protagonisti Kenny Omega e MJF, che nel main event si sfideranno per l'AEW World Championship, e quando rientriamo dalla pausa pubblicitaria troviamo “The Hollywood Hunk” Ryan Nemeth in compagnia di Lexy Nair. Si trovano fuori dal camerino di CJ Perry e sostiene di avere grandi notizie, ma prima che queste ci vengano comunicate vediamo uscire Miro da quel camerino e prenderlo a botte.

AEW Women's Championship: Hikaru Shida (c) vs. Abadon

Le due contendenti si presentano già in tema Halloween, Abadon parte subito tentando di dare un morso a Hikaru Shida che evita e la chiude in una Head Lock prima di prendere il sopravvento sia dentro che fuori dal ring, dove le due si danno battaglia utilizzando tutto ciò che è stato messo a loro disposizione, sempre a tema Halloween. Probabilmente sono proprio queste armi improvvisate a rendere divertente il match e il suo finale, che vede Hikaru Shida avvantaggiarsi sull'avversaria con un colpo di Kendo Stick per poi chiudere con una Kitana dopo aver spaccato una zucca in testa a Abadon.

Prima del prossimo match vengono mandati in onda due filmati: nel primo Ricky Starks e Dax Harwood alimentano l'hype per il match che più tardi li vedrà contrapposti. Nell'altro video, invece, l'argomento è la rivalità tra “The Limitless” Keith Lee e Shane Taylor il quale, accompagnato da Lee Moriarty, giura che dimostrerà tutti i limiti di Keith Lee.

PARTE DUE

PARTE TRE

Jay White
SHARE