AEW Dynamite 27/09/2023 Report (2/3) - Un confronto dopo l’altro

Adam Cole fa un annuncio scioccante, ma MJF lo supporta prima di avere un acceso confronto con Jay White, esattamente come Christian con Darby Allin

by Rachele Gagliardi
SHARE
AEW Dynamite 27/09/2023 Report (2/3) - Un confronto dopo l’altro
© AEW Twitter/Fair Use
  • Una caviglia rotta, un campione rotto

Adam Cole e MJF salgono sul ring, con il primo che deve sedersi su una sedia perché ha un’ingessatura alla caviglia sinistra. Il wrestler annuncia che ha bisogno di sottoporsi a un intervento chirurgico dopo aver subito una frattura alla caviglia la scorsa settimana. Adam cerca di rinunciare al Ring of Honor Tag Team Championship, ma MJF insiste per affrontare Vincent & Dutch a WrestleDream in un handicap match. A quel punto, appare Roderick Strong su una sedia a rotelle dicendo che ha bisogno di Adam Cole perché è un’emergenza e MJF dice che comprende la situazione e lascia andare il suo amico in un gesto assoluto di generosità e lui se ne va insieme a Roderick e il Kingdom.

Rimasto solo sul ring, MJF cerca di parlare al pubblico, ma ad interromperlo arriva Jay White che lo provoca, ma IL CAMPIONE LO SOTTERRA CON UN PROMO DELLA MADONNA, dicendogli di base che si è sentito dire di non essere alla sua altezza, ma che se i due dovessero arrivare ad un confronto, sarà White a sentire che non è all'altezza di MJF. Switchblade gli risponde per le rime dandogli anche del rammollito, dicendo che diventerà lui il nuovo campione mondiale. Max si irrita, cerca di avere un confronto fisico con lui, ma Jay prende e se ne va.

  • Christian e la voglia incontrollabile di parlare di parenti morti

In un confronto con Jim Ross, Christian Cage e Darby Allin, il campione TNT dice al suo nemico che non è neanche la metà dell’uomo che è lui e che ha chiesto di fare questo match perché vuole metterlo alla prova. Poi però le cose prendono una brutta piega quando Christian attacca Darby Allin sul personale prendendo in giro il fatto che non ha più suo zio che è morto e che non sarà a Seattle a sostenerlo. Darby però gli risponde a tono dicendo che lui vincerà a Seattle perché è la sua città e ha già vinto lì prima quel titolo. Christian gli dice che può pure portare tutte le persone che vuole a bordo ring, ma Darby gli dice che vuole solo provocarlo così che lui possa portare Luchasaurus, ma non ci sta e gli dice di lasciarlo a casa. Christian lo provoca dicendo che Nick Wayne ha bisogno di un vero mentore, un campione e che lui si nasconde dietro la pittura facciale. Darby prende dell’acqua, si sciacqua via la pittura, mentre Christian lo invita ad abituarsi al fatto che lui è il campione. 

QUI PRIMA PARTE

QUI TERZA PARTE

Aew Dynamite Adam Cole Jay White
SHARE