AEW Dynamite 18/01/2023 Report (3/3) - Quando la cattiveria prende il sopravvento

Un turn heel inaspettato lascia sconvolto pubblico e wrestler, mentre Darby Allin si scontra con un degno avversario per il titolo TNT

by Rachele Gagliardi
SHARE
AEW Dynamite 18/01/2023 Report (3/3) - Quando la cattiveria prende il sopravvento

La prossima settimana, Bryan Danielson affronterà Brian Cage. Maxwell Jacob Friedman si avvicina a Cage backstage e gli dice che vuole che Brian rompa il braccio di Danielson, offrendogli una bella bustona di soldi.

  • Willow Nightingale vs Toni Storm

Le due partono subito alla grande con una Toni Storm che forse vuole proprio dimostrare di essere migliore di Willow e più esperta, ma ovviamente la ragazza sempre allegra viene da uno Street Fight, quindi ha ancora tanta adrenalina da vendere nonostante le scorrettezze della neozelandese. Ma attenzione perché Hikaru Shida scende la rampa con il suo Kendo Stick nonostante Saraya le avesse detto di restare backstage e poi andiamo in pausa. Al ritorno dal break, sta dominando Willow, ma ad un certo punto Saraya sale sull’apron, Toni Storm fa un roll up a Willow e la schiena. MA ATTENZIONE SARAYA ATTACCA LA POVERA RAGAZZA DA DIETRO E TONI SI UNISCE A LEI. TURN HEEL PER LE DUE! Hikarushida rimane in disparte, Ruby Soho arriva e allontana le due. 

Konosuke Takeshita viene intervistato backstage e dice di aver imparato molto dal suo match con Bryan Danielson e ora ha deciso di coprirgli le spalle perché non si fida di MJF, chiamandolo str*nzo.

  • TNT Championship Match: Darby Allin (c) vs KUSHIDA

Si inizia come sempre con qualche mossa e presa al centro del ring, con i due che però ci mostrano tutta la loro agilità sia dentro che fuori dal ring. Per qualche minuto l’ex WWE riesce anche a mettere in difficoltà il campione cercando di lavorare alla sua spalle per indebolirla per tutta la durata del match. Ad un certo punto fuori dal quadrato Allin prende una sedia e ci mette a sedere KUSHIDA prima di salire sul paletto e lanciarsi fuori, ma KUSHIDA sposta la sedia e gli blocca il braccio tra le gambe tirando come un pazzo mentre l’arbitro inizia il suo conteggio. Allin però riesce a risalire debolmente e i due finiscono sul paletto atterrando poi con una specie di Spanish Fly strano fatto tenendo il braccio del campione TNT che finisce poi in una sottomissione dolorosissima. Alla fine però in qualche modo Allin blocca il suo avversario con le spalle al tappeto e così mantiene il titolo per schienamento. Alla fine i due si stringono la mano al centro del ring e KUSHIDA gli alza anche il braccio prima di abbracciarlo.

Si conclude qui anche questo racconto dell'ultima puntata di Dynamite, una puntata ovviamente non bella quanto quella precedente, che però è stata solida e ci ha messo tanta curiosità per quello che potrebbe accadere già a partire da Rampage. Con la speranza che a voi sia piaciuta la puntata e questo report, vi auguro una buona giornata e noi ci vediamo al prossimo racconto targato AEW. Woooo!

Aew Dynamite
SHARE