AEW Full Gear 19/11/2022 Report (2/3) - Dopo tutto questo tempo, sempre

Vediamo insieme cos'è accaduto durante la seconda parte dell’ultimo pay-per-view targato AEW di questo 2022 AEW Full Gear

by Rachele Gagliardi
SHARE
AEW Full Gear 19/11/2022 Report (2/3) - Dopo tutto questo tempo, sempre
  • ROH World Heavyweight Championship: Chris Jericho (c) vs Bryan Danielson vs Claudio Castagnoli vs Sammy Guevara

Iniziamo con Castagnoli che si occupa di Chris Jericho fuori dal ring, mentre sul ring rimangono Danielson e Guevara, che poco dopo a loro volta si spostano fuori e Jericho attacca Danielson. Dopo un po’ sul ring si stringono la mano i due membri del BCC ed iniziano a lottare, alla fine in questi match ognuno per sé nonostante le alleanze, tranne se sei Jericho e Guevara, loro lavorano insieme e basta perché sono scorretti come poche cose. Ad un certo punto arriva uno Spanish Fly di Guevara sull’American Dragon, ma il campione ne approfitta, fa un Lionsault su entrambi e poi cerca di chiudere Danielson ma senza successo. Oh ma Sammy non ci sta e dopo un po’ gli interrompe uno schienamento su Castagnoli per vendetta. I DUE FINALMENTE INIZIANO A LITIGARE E PICCHIARSI con Guevara che tenta anche una Walls Of Jericho fallendo, ma il suo mentore invece la applica a lui e poco dopo parte una guerra di sottomissioni tra Jericho e i due membri del BCC, che finisce con il giovane che prende a calci Danielson e Castagnoli prima di avvicinarsi e stringere la mano al campione e abbracciarlo, MA NO LO FREGA E STA PER VINCERE IL MATCH ma niente da fare, Jericho si libera dal conteggio dopo una GTH e una Shooting Star Press. Ad un certo punto lo svizzero lancia in press Guevara su Jericho fuori dal ring, Danielson gli dà la sua ginocchiata e prova a schienarlo, ma nulla da fare. I due si fanno la guerra finché lo Spanish God non interviene. Dopo altro caos, Claudio fa fare un giretto a Sammy, ma Jericho si lancia con un’orrenda Judas Effect sui due e poi ne fa un’altra su Castagnoli prima di chiuderlo e vincere rimanendo campione.

  • Saraya vs Dr. Britt Baker DMD

Appena la campanella suona le due si avvicinano faccia a faccia, si guardano, si studiano, annuiscono e poi si allontanano prima di attaccarsi, con Britt Baker che sembra determinata ad attaccare il collo della sua avversaria dentro e fuori dal ring, mentre il fratello di Saraya, Zak Zodiaco, cerca di motivarla con la dottoressa che lo provoca andandogli davanti mentre continua a colpire la sorella. Dopo aver subito anche fin troppo, Saraya finalmente si riprende e cerca di schienare la sua avversaria, non riuscendoci più e più volte. Britt Baker però non si lascia mettere i piedi in testa e prova prima una Lockjaw e poi passa allo Stomp, che palesemente per forza di cose prende Saraya sulla schiena e non sul collo, ma nulla da fare. Dopo qualche altro minuto per l’inglese sembra finita dopo una combinazione di Fisherman's Neck breaker e Stomp, però non molla e la prende per una Rampaige, e poi un’altra Rampaige e 1…2…3! Saraya vince il suo match di ritorno sul ring. Dopo la fine del match la vediamo andare ad abbracciare suo fratello, con entrambi che sono in lacrime e poi si ferma sullo stage a ringraziare tutti con un inchino.

  • TNT Championship Match: Wardlow (c) vs Samoa Joe vs Powerhouse Hobbs

I tre bestioni non aspettano neanche un secondo ed iniziano subito ad attaccarsi spostando l’azione fuori dal ring, con Wardlow che nel corso del match ci mostra quello che sa fare in aria nonostante la sua stazza. Dal match non possiamo aspettarci molto se non cose di potenza e alla fine Samoa Joe con il titolo atterra il campione TNT Wardlow prima di sottomettere Hobbs per farlo svenire e quindi ora abbiamo Samoa Joe double Champ. 

Backstage Jericho viene intervistato sulla sua difesa titolata di stasera, ma viene interrotto da Orange Cassidy che gli comunica che Tomohiro Ishii lo vuole sfidare per il titolo e lui accetta. Poi il campione All-Atlantic lancia una sfida a Hager che accetta a sua volta.

  • No Disqualification Tag Match: Sting & Darby Allin vs Jeff Jarrett & Jay Lethal (w/ Sonjay Dutt & Satnam Sigh)

Quando i due cattivi sono entrati, sullo stage appare un sacco da cadaveri e Jay Lethal si avvicina con i suoi falsi Sting mentre la musica di Darby Allin inizia, ma lui avanza finché non viene spaventato dal fumo e Allin corre verso di lui attaccandolo con lo skateboard, mentre Sting spunta alle spalle di Jeff Jarrett, che non si accorge di una pippa di niente, ma quando lo fa lo prega di aspettare ad attaccarlo e l’arbitro fa suonare la campanella e finalmente tutti iniziano a darsele dentro e fuori dal ring, andando anche in mezzo al pubblico. Ad un certo punto Darby Allin tenta una Coffin Drop su Jarrett, ma Satnam Sigh lo prende al volo prima di buttarlo come spazzatura sulla rampa, mentre Sting e Lethal si fanno un giretto per l’arena. Dopo tutto questo circo in giro, i due team salgono sul ring, ma ovviamente Jeff Jarrett & Jay Lethal hanno dalla loro parte Satnam Sigh che approfitta della non squalifica per aiutare i due come può, ma Sting riesce ad afferrarlo per permettere a Allin di fargli una Coffin Drop, per poi lanciarsi su Jarrett fuori. Lethal intanto attacca Sting, ma lui gli fa una Scorpion Deathdrop, Allin arriva con una Coffin Drop e i due vincono per schienamento.

Photo credits: kimberlasskick

QUI PRIMA PARTE

QUI TERZA PARTE

SHARE