AEW Rampage 04/11/2022 Report - Amicizie che diventano rivalità

Vediamo insieme cos'è accaduto durante l'ultima puntata di AEW Rampage

by Rachele Gagliardi
SHARE
AEW Rampage 04/11/2022 Report - Amicizie che diventano rivalità

Benvenuti in un altro racconto di AEW Rampage, io sono Rachele Gagliardi e oggi mi occuperò di portarvi alla scoperta di tutto quello che è accaduto durante l'ultima puntata dello show del venerdì sera targato AEW. Iniziamo!

Jim Ross ci è ricascato: “È tempo di AEW Dynamite anche se ora siamo su Rampage”. Gli si vuole bene. Intanto al tavolo di commento arriva Mike Tyson.

  • AEW All-Atlantic Championship: Orange Cassidy (c) vs Katsuyori Shibata

Il match inizia con Shibata che subito imprigiona il suo avversario che però continua a tenere le mani in tasca rilassato, finché non decide finalmente di prendere vita e l’azione si sposta fuori dal ring dove poi il nipponico sbatte contro le barricate Cassidy. Dopo qualche minuto di azione sul ring, Shibata provoca il campione con i suoi calcetti e poi i due si siedono a gambe incrociate e si provocano, invitando l’altro a picchiarlo e alla fine Shibata ha la meglio. Dopo un po’ Cassidy si irrita e cerca di abbatterlo, ma lui si alza e lo atterra con un Punch cercando anche di sottometterlo. Alla fine, dopo una battaglia difficile per Cassidy, riesce a fare il suo Orange Punch e schiena Shibata mantenendo il titolo. A fine match si stringono la mano e il campione infila gli occhiali da sole al suo avversario e poi si mettono in posa.

Intanto backstage viene intervistata la campionessa ad interim Toni Storm che dice che secondo lei Britt Baker sta manipolando Jamie Hayter, dicendo che poi la sua ex amica si prenderà le responsabilità di quello che le farà a Full Gear.

Rimanendo backstage, Cesaro viene intervistato dicendosi disgustato da come Jericho si sta comportando nel ruolo di campione della ROH e poi interviene anche Bryan Danielson che dice che se vuole sfidare ex campioni della ROH, lui si offre e William fa da eco alle parole dei due.

  • Britt Baker & Jamie Hayter vs Madison Rayne & Skye Blue

Ultimamente mi sembra di vedere questa cosa in loop nei vari match di coppia in tutte le compagnie, ma anche qui il team face parte bene e poi le heel passano al comando inchiodando la sfortunata legale al loro angolino per non permetterle di dare il cambio alla sua compagna. Al ritorno dal break finalmente Skye Blue riesce a dare il cambio a Madison Rayne e ad un certo punto si crea un po’ di caos sul ring con la Baker che prova anche a schienare la sua avversaria, ma viene fermata da Skye Blue e poi la dottoressa dà il cambio a Jamie, le due fanno un doppio Superkick, Baker tenta lo Stomp, ma nulla da fare e poco dopo Jamie fa la sua Lariat su Madison schienandola.

A fine match Jamie picchia Madison Raine e Skye Blue mentre Britt Baker fa un promo contro Toni Storm che arriva, abbatte Rebel, abbatte Britt Baker e poi sale sul ring per iniziare un rissone con Jamie Hayter e la campionessa sta avendo la meglio, ma la DMD la colpisce con la cintura prima di passarla a Jamie che mette un piede sulla neozelandese sollevando la cintura e baciandola.

Vediamo un video recap di Jericho che diceva che avrebbe fatto il c*lo a Lamar Jackson con lui che gli ha risposto. Poi Jericho e Sammy Guevara vengono intervistati backstage con il campione che accetta di sfidare sia Danielson che Castagnoli per il ROH Championship e aggiunge Sammy Guevara nel match per un Fatal Four Way e conclude dicendo che quando rimarranno lui e Sammy sul ring, il ragazzo farà la cosa giusta, ma lui sembra confuso.

Ricky Starks sale sul ring per fare un promo, dicendo al pubblico che li adora e poi aggiunge che parteciperà nell’AEW Championship Eliminator Tournament e a Full Gear ne uscirà il vincitore per andare ad affrontare Jon Moxley.

Poco dopo Tony Schiavone intervista da solo Sammy Guevara e prova a chiedergli delle parole di Jericho, ma poi lui cambia argomento sfidando Bryan Danielson in un two-out-of-three falls match.

Prima del main event, Mark Henry chiede agli Embassy se sono pronti ad affrontare i due campioni Wardlow e Samoa Joe e Prince Nana dice che loro sono sempre pronti e rigira la domanda ai WarJoe, con Wardlow che dice che è finito il tempo delle chiacchiere e dice che non ha paura. Poi lancia un messaggio a Powehouse Hobbs, sfidandolo a riprovare ad attaccarlo alle spalle.

IT’S TIIIIME FOR THE MAAAAAAIN EVENT!

  • Gates Of Agony (w/ Prince Nana) vs WarJoe

Questo match è un classico match tra giganti, tra uomini molto potenti e un normalissimo tag team match, con i Gates Of Agony che riescono anche a gestire bene Samoa Joe che ha qualche comeback interessante. Ad un certo punto Wardlow prova anche a portarsi a casa la vittoria per il suo team, ma uno degli avversari interrompe lo schieramento, Joe lo trascina fuori dal ring strozzandolo e lascia Wardlow agire indisturbato, o quasi, perché Prince Nana si intromette distraendolo, ma la cosa funziona poco, perché poco dopo arrivano quattro Powerbomb Simphony su Kaun e lo schienamento che fa vincere i WarJoe. A fine match esce Hobbs sullo stage che fa segno a Wardlow della cintura e lui lo sfida a farsi avanti, ma i due rimangono a distanza.

Si conclude qui anche questo racconto dell'ultima puntata di Rampage, che rimane, secondo la mia opinione, un po’ sottotono rispetto a due settimane fa.

Con la speranza che a voi sia piaciuta la puntata e questo report, vi auguro una buona giornata e noi ci vediamo al prossimo racconto targato AEW. Woooo!

SHARE