AEW Dynamite 02/11/2022 Report (2/3) - Chiari segni del non ritorno di CM Punk

Vediamo insieme cos'è accaduto nella seconda parte di AEW Dynamite

by Rachele Gagliardi
SHARE
AEW Dynamite 02/11/2022 Report (2/3) - Chiari segni del non ritorno di CM Punk
  • La non intervista di Saraya e Britt Baker

Vediamo un filmato di quel pomeriggio dove Renee Paquette dovrebbe intervistare sia Saraya che Britt Baker, ma la dottoressa non si è presentata e l’inglese ci dice che lei è abituata a queste cose, ma sa come essere una star, mentre Baker è solo arrogante ed egoista. E poi aggiunge che dovrebbe ritenersi fortunata di avere la possibilità di fare un’intervista con una persona come lei che per il business ha significato molto. Renee sfrutta l’occasione per chiedere a Saraya come mai ha deciso di andare in AEW e perché in quel momento e lei risponde che ha sentito che fosse il momento giusto per aiutare la crescita della divisione femminile e semplicemente ha visto il lavoro della compagnia e la incuriosiva provare. Poi la giornalista le chiede a che punto è a livello medico dopo il suo grande infortunio e Saraya risponde che non vuole dirlo ora, ma lo dirà la settimana prossima perché ha ancora un dottore da consultare prima. ATTENZIONE POSSIBILE RITORNO AL LOTTATO DI SARAYA!!!

Backstage William Regal stuzzica MJF dicendo che dopo quello che è accaduto la scorsa settimana, vede del potenziale in lui, ma che ancora ne ha di pasta da mangi- oh no scusate, volevo dire, ancora ne ha di strada da fare prima di diventare un vero cattivo e riuscire a sconfiggere il vero demone che è Jon Moxley e strappargli il titolo.

  • Buon compleanno Billy Gunn

Purtroppo Billy Gunn non può scissorrare nessuno perché Swerve gli ha rotto le dita, ma fortunatamente gli Acclaimed hanno le manone di spugna che gli permettono di farlo. Poi i campioni di coppia vanno in mezzo al pubblico a cercare un regalo per Gunn e recuperano un cartello fatto a forbice da una bambina adorabile. Ma non è finita qui, perché gli danno una coppa come World’s Greatest Daddy. Poi arriva la frecciatina sulla reunion della DX, wow che originale, mai sentite prima queste frecciatine. Comunque come regalo finale hanno un certificato di adozione dei due, ma manca la firma di Gunn e a quel punto escono i suoi veri figli offesi e a lui non frega un bel niente e allora ecco che arriva il loro regalo: un bell’attacco a sorpresa del The Firm. MA ECCO GLI FTR, ma nulla da fare, i cattivoni scappano e niente rissa.

Andando backstage, Tony Schiavone intervista Britt Baker e Jamie Hayter, con la dottoressa che dice che farà le cose quando vuole lei e non quando vuole Saraya e le due ci fanno sapere che venerdì lotteranno in coppia.

  • ROH World Championship Open Challenge: Chris Jericho (c) vs ex campione ROH misterioso

Jericho ci spiega che dopo la sconfitta della scorsa settimana si è arrabbiato, quindi ora è pronto per un’open challenge stasera contro qualsiasi ex campione Ring Of Honor. ED ESCE COLT CABANA! Quindi ci state dicendo che CM Punk non tornerà? Bene, ottimo.

La faccia di Jericho dice tutto, sembra super sorpreso, ma non si fa intimorire e si avvicina per la stretta di mano del Code Of Honor e WOW MAGIA LA STRETTA DI MANO AVVIENE! Poi i due iniziano a lottare con Cabana che domina le fasi iniziali della contesa. I due ci regalano anche un botch clamoroso dal paletto, ma per fortuna sembrano star bene. Colt Cabana va clamorosamente vicino alla vittoria diverse volte, ma il campione non vuole mollare e viene anche aiutato da Hager, con Cabana che si lancia su di lui e Garcia fuori dal ring prima di tornare a concentrarsi sul suo avversario che però lo prende al volo con una Codebreaker e vince.

Dopo il match la JAS prende il commentatore della ROH Riccaboni e sta per attaccarlo, ma Claudio Castagnoli interviene e viene picchiato da tutta la stable, ma ovviamente interviene anche il resto del Blackpool e poi la security che deve separare le due fazioni.

QUI LA PRIMA PARTE

QUI LA TERZA PARTE

Aew Dynamite Cm Punk
SHARE