AEW Dynamite 18/10/2022 Report (1/3) - La grinta di tutte le ex campionesse

Vediamo insieme cos'è accaduto nella prima parte di AEW Dynamite che questa settimana è andato eccezionalmente in onda martedì invece che mercoledì

by Rachele Gagliardi
SHARE
AEW Dynamite 18/10/2022 Report (1/3) - La grinta di tutte le ex campionesse

Benvenuti in un altro racconto dell’ultima puntata di AEW Dynamite, io sono Rachele Gagliardi e oggi mi occuperò di portarvi alla scoperta di tutto quello che è accaduto durante l'ultima puntata dello show del mercoledì sera, che per questa settimana è andato eccezionalmente in onda al martedì. Iniziamo!

  • AEW World Trios Championship: Death Triangle (c) vs Best Friends & Orange Cassidy

Apriamo la puntata con un match titolato e io mi chiedo: come fa l’arbitro a tenere in mano tre cinture alla volta?! Intanto sul ring l’azione parte subito alla grande e promette bene date le doti atletiche dei wrestler coinvolti. Bellissime le mosse combinate dei Lucha Bros come sempre. Spettacolare quella specie di Powerbomb fatta dal paletto con TUTTI E SEI che atterrano. Questo match è davvero puro caos, tutti dentro, tutti fuori, azione dopo azione non si ferma mai. Ad un certo punto di BF rischiano davvero di vincere, ma PAC salva il suo compagno Penta, si prende il cambio e va a recuperare il martelletto, ma attenzione perché Fenix lo blocca e glielo toglie dalle mani. Cassidy si ribella e lo atterra con il suo Orange Punch e poi dà il cambio a Beretta mentre dall’altra parte ecco che Penta diventa l’uomo legale e cerca di attaccare Beretta, ma i BF fanno la Strong Zero tentando lo schienamento che viene spezzato dal fratello Fenix. Alla fine arriva una Emerald Fusion di Fenix su Beretta e lo schienamento per mantenere le cinture. Speriamo che Beretta stia bene perché è atterrato malissimo con la testa.

Intanto vediamo un promo che ci anticipa il match titolato tra Jon Moxley e Hangman Adam Page. Poi nel backstage Britt Baker e Jamie Hayter dicono che una delle due diventerà Women’s World Champion prima della fine dell’anno.

  • AEW Interim Women's World Championship: Toni Storm (c) vs Hikaru Shida

Lo show prosegue con un altro match titolato, questa volta per le donne. Grande storia tra queste due atlete che si sono già scontrate anche in Giappone anni fa con Toni Storm che è una delle più grandi Gaijin nella storia. Cos’è una Gaijin: scopritelo qui.

Intanto le due wrestler continuano a darsi battaglia dentro e fuori dal ring, con una Storm molto determinata e anche abbastanza aggressiva. Hikaru Shida va un paio di volte vicinissima a riprendersi la cintura che ha detenuto per un anno, ma la campionessa non ci sta ed esce da ogni schienamento, ma lo stesso fa la nipponica. Alla fine però arriva la Storm Zero definitiva e la campionessa mantiene la sua cintura. MA ATTENZIONE PERCHÉ ARRIVANO JAMIE HAYTER E REBEL AD ATTACCARLA e poi entra anche la dottoressa con il pubblico che esplode, ma OH OH Saraya è qui! Parte la sua musica e corre dalla dottoressa atterrandola e picchiandola, mentre sul ring Toni Storm subisce l’ira delle due associate, MA TORNA RIHO!!!! Ecco che sale sul ring e atterra Rebel, poi butta fuori Jamie Hayter, sale sul paletto e ciao Jamie, si lancia su di lei atterrandola! Welcome back Riho!

Intanto vediamo un filmato di Wardlow e Samoa Joe che lanciano un messaggio al Kingdom che ha debuttato a Rampage la scorsa settimana attaccandoli.

Backstage Renee Paquette intervista gli FTR che nonostante non sappiano più dove mettere le cinture dato che già il loro corpo ne è pieno, dicono che puntano anche ai titoli di coppia AEW, ma ad interromperli arrivano gli Swerve in Our Glory e i due team concordano in un match per decretare chi tra di loro dovrà sfidare i campioni la prossima settimana. 

Passando al parcheggio c’è un confronto verbale tra Jay Lethal e Darby Allin che si conclude con il primo che attacca il secondo intrappolandolo sotto una serranda e applicandogli la Figure 4.

QUI LA SECONDA PARTE

Aew Dynamite
SHARE