AEW Dynamite 12/10/2022 Report (1/3) - There’s no such thing as succe(A)SS

Vediamo insieme cos'è accaduto nella prima parte di AEW Dynamite

by Rachele Gagliardi
SHARE
AEW Dynamite 12/10/2022 Report (1/3) - There’s no such thing as succe(A)SS

Benvenuti in un altro racconto dell’ultima puntata di AEW Dynamite, io sono Rachele Gagliardi e oggi mi occuperò di portarvi alla scoperta di tutto quello che è accaduto durante l'ultima puntata dello show del mercoledì sera, con la compagnia che ha fatto il suo debutto ufficiale in Canada. Iniziamo!

  • Welcome home Renee

La puntata si apre con Renee Paquette che dà il benvenuto ai fans canadesi che l’accolgono alla grande dato che è a casa sua. Renee ha firmato con la AEW dopo alcune trattative anche per tornare in WWE, unendosi così al marito Jon Moxley. Farà interviste backstage. Ottimo acquisto da parte della AEW. Grande Renee!

Intanto entra un altro canadese, Christian Cage, che un po’ viene fischiato nonostante sia a casa e dice che è bello essere tornato a Toronto e poi ecco che arriva una battuta sportiva che capiscono solo i canadesi e poi ci introduce Luchasaurus.

  • Luchasaurus (w/ Christian) vs Jungle Boy

Il match inizia subito con Jungle Boy che mette in difficoltà il suo ex miglior amico e prende in giro Christian con la sua mossa classifica del “guardo lontano”, ma si distrae troppo e Luchasaurus ne approfitta e non perde tempo prendendo un tavolo e piazzandolo a bordo ring, ma i due continuano a picchiarsi fuori senza ancora usarlo, cosa che accadrà più avanti nel match con una Powerbomb in corsa da parte del ragazzo della giungla che ci schianta sopra l’avversario. Christian ai alza dal tavolo di commento, fa qualche passo sulla rampa distraendolo e intanto Luchasaurus si riprende. Verso fine match quello scorretto di Christian si intromette più volte e permette al suo associato di chiudere il match con un conto di tre.

Backstage il The Firm e Jose The Assistant sono tutti felici e Matt Hardy li interrompe perché a quanto pare il The Firm possiede i contratti dei Private Party. Matt sfida Ethan Page ad un match, ma lui vuole Isiah Kassidy. Se Kassidy vince, entrambi sono liberi, ma se perde il The Firm entrerà in possesso anche del contratto di Matt.

  • WarJoe (Wardlow & Samoa Joe) vs The Factory (QT Marshall & Nick Comoroto)

The Factory prova subito ad atterrare i WarJoe, ma non sembra andare tanto bene, con Joe che picchia Marshall dentro al ring e Wardlow se la prende con Comoroto fuori, anche se poi quest’ultimo si libera e cerca di attaccare Joe che lo elimina e poi evita uno Splash di QT in modo epico spostandosi semplicemente tranquillo. Dopo un match dominato dai WarJoe, Comoroto viene sottomesso da Samoa Joe e il match si conclude con una vittoria dei due giganti, con QT Marshall che si prende una Powerbomb Simphony, ma ad interromperli arrivano gli Embassy che provocano sia i WarJoe che gli FTR, con questi ultimi che escono e dicono che li sfideranno venerdì E ATTENZIONE PERCHÈ TORNA SHAWN SPEARS e butta Aaron Solo sul ring che viene attaccato.

Chris Jericho e i 2Point0 fanno un promo su Bryan Danielson e Daniel Garcia backstage. Jericho dice che stasera sarà The Lionheart e che la sua era in ROH continuerà.

  • Swerve Strickland vs Billy Gunn (w/ The Acclaimed)

Billy Gunn se la prende con Swerve e stuzzica il pubblico facendo finta di abbassarsi la gear, ma l’ex campione di coppia perde la pazienza e lo attacca, mentre il pubblico è tutto dalla parte di Gunn. Alla fine con un po’ di scorrettezza tenendosi alle corde, è Swerve a vincere il match per schienamento.

Dopo il match, Mark Sterling rivela che possiede il marchio per "Scissor me”, quindi gli Acclaimed non potranno più usarlo e non potranno neanche replicare il gesto con la mano.

QUI LA SECONDA PARTE

Aew Dynamite
SHARE