AEW Dynamite: Grand Slam report - 21/09/2022 - parte III - Mox is on top of the world



by   |  LETTURE 938

AEW Dynamite: Grand Slam report - 21/09/2022 - parte III - Mox is on top of the world

Bentrovati amici della All Elite con la terza, e ultima, parte del report di Grand Slam: una puntata che sino ad ora ha regalato grandi emozioni. Ma è giunto il tempo del piatto forte della serata, ovver il main event tra Jon Moxley e Bryan Danielson, valido per incoronare il nuovo AEW World Champion (dopo la sospensione di CM Punk).

AEW World Championship: Jon Moxley vs Bryan Danielson

Al tavolo di commento si siede William Regal, leader e mentore del Blackpool Combat club di cui entrambi fanno parte. MJF, invece, dall'alto della sua Skybox osserva con attenzione il match con in mano la chip vinta al termine del Casino Ladder Match a All Out.

Il match è incredibile con i due che tirano fuori dal cilindro le manovre migliori: Danielson rispolvera la Cattle Mutilation, usata più volte in carriera in ROH, mentre Moxley utilizza addirittura uno Stomp, rendendo omaggio all'ex compagno dello Shield Seth Rollins, e una Death Rider sullo stage.

Alla fine a vincere è Moxley per sottomissione, costringendo Danielson a cedere con una rear naked choke al centro del ring. Jon Moxley è il nuovo AEW World Champion!! Moxley vince, ancora una volta, il titolo massimo della All Elite.

Un main event d'altri tempi, come sottolineato da Tony Schiavone al tavolo di commento. Al termine del match William Regal sale sul ring, ma Danielson lo spintona e se ne va. E su queste immagini si chiude una spettacolare edizione di Grand Slam, appuntamento con Rampage!!

Nota a margine, durante la puntata non si è fatta alcuna menzione di CM Punk e dell'Elite. Mentre per gli Young Bucks e Kenny Omega c'è ancora speranza dopo la sospensione, sono invece molti a pensare che il wrestler di Chicago non farà mai più ritorno in AEW e che il suo contratto verrà rescisso.

Al momento, però, ci sono ancora procedimenti legali e investigazioni sull'accaduto.

Fine terza parte

Clicca qui per la seconda parte

Clicca qui per la prima parte