AEW Dynamite report - 27/07/2022 - parte III - Un incredibile upset



by   |  LETTURE 845

AEW Dynamite report - 27/07/2022 - parte III - Un incredibile upset

Ed eccoci alla terza e ultima parte del report di Dynamite. Nel main event di questa puntata i fan potranno assistere al grande ritorno sul ring dell'American Dragon Bryan Danielson. Nel backstage vediamo Brody King e Malakai Black parlare di Miro.

Il leader della House of Black gli offre la possibilità di autarlo a sedere sul trono. Nel frattempo Brody sfida Darby Allin a un Coffin Match!

AEW Women’s World Title Match: Thunder Rosa (c.) vs. Miya Yamashita

Nonostante il suo regno sia stato sottotono rispetto a quello di Britt Baker, Thunder Rosa dimostra ancora una volta di essere una delle migliori in circolazione.

A vincere è proprio la campionessa con la patentata Fire Thunder Driver ai danni della lottatrice nipponica.

Bryan Danielson vs Daniel Garcia

It's main event time! L'American Dragon fa il suo ritorno sul ring dopo oltre un mese fermo ai box per via di una commozione cerebrale (il ritorno era stato annunciato la scorsa settimana al San Diego Comic-Con).

Il match è incredibile ed eleva Daniel Garcia a star della Compagnia. Decisiva l'interferenza di un uomo incappucciato che sfuma la vittoria di Danielson dopo il patentao running knee. Garcia ne approfitta per stenderlo con un veloce piledriver e lo manda KO con una leg lock.

Allo stato attuale Daniel Garcia è uno dei pochi ad aver sconfitto l'American Dragon durante la sua esperienza in AEW. Danielson non cede, ma l'arbitro ordina ugualmente la fine del match perchè privo di sensi.

Vittoria importantissima e inaspettata, dunque, per il giovane membro della Jericho Appreciation Society. Il tizio incappucciato si rivela essere Jake Hager, compiaciuto di quanto fatto. E sulle immagini di questo clamoroso upset si chiude l'odierna puntata di Dynamite!

Appuntamento ala prossima! Per rimanere sempre aggiornati sul mondo della AEW e su tanto altro a tema professional wrestling, vi ricordiamo di seguirci anche su Instagram.

Fine terza parte

Clicca qui per la seconda parte

Clicca qui per la prima parte