AEW Dynamite report - 13/07/2022 - parte II - Uno scontro tra vecchi rivali



by   |  LETTURE 857

AEW Dynamite report - 13/07/2022 - parte II - Uno scontro tra vecchi rivali

Bentornati alla seconda parte del report di Fyter Fest Week 1. Dopo un match a cinque stelle, le telecamere si spostano nel backstage: la House of Black aveva promesso di vendicarsi di Darby Allin e così è stato, rispettando la promessa.

Luchasaurus e Christian Cage entrano in scena, accolti dai fischi del pubblico. Il canadese si rivolge ai Varsity Blonds, ma in particolar modo a Brian Pillman Jr., figlio del compianto wrestler. Christian lo insulta spiegandogli che, a suo modo di vedere, il padre era soltanto un midcarder e non una leggenda.

E sarebbe dispiaciuto del fatto che il suo ultimo contributo al mondo del Wrestling sia stato quello di averlo messo al mondo.

Luchasaurus vs Griff Garrison

Vittoria abbastanza semplice per Luchasaurus che fa cedere il tag team partner di Pillman Jr.

con la Tar Pit. Al termine del match Luchasurus mette entrambi al tappeto scaraventandoli sul tavolo del timekeeper con una chokeslam, il tutto sotto il ghigno divertito e soddisfatto di Christian Cage. Nel backstage Sylver e Reynolds sfidano la House of Black per un match a Rampage.

Claudio Castagnoli vs Jake Hager

Anche per questo match William Regal si posiziona al tavolo di commento. I due sono stati alleati e poi rivali in WWE assieme a Zeb Colter nel magico periodo del "We, the People"!, quindi si conoscono a menadito.

A vincere è lo svizzero dopo una European Uppercut ben assestata e la sua patentata Ricola Bomb, finisher che utilizzava nelle indipendenti e ormai ha ripreso a utilizzare in pianta stabile in AEW. Le telecamere si spostano nel backstage dove Lexy intervista HOOK, ancora imbattuto in AEW.

Gli viene chiesto se nell'immediato futuro ci sarà una title shot e si limita a rispondere con un ghigno, senza pronunciare parola. Sempre nel backstage, Thunder Rosa e Toni Storm (Thunderstorm) affermando di essere pronte a sfidare chiunque all'interno della divisione femminile.

Vengono però interrotte da Britt Baker e Jamie Hayter che riferiscono di saper tenere testa a una tempesta. Le due hanno in mano una borsa ricolma di sabbia (il gioco di parole è comprensibile solo in inglese, sandbag è il termine utilizzato per indicare qualcuno con cui è difficile lavorare e che non vende le mosse).

Accuse che sono più volte state rivolte alla lottatrice messicana in passato.

Fine seconda parte

Clicca qui per la prima parte

Clicca qui per la terza parte