Anche Collision rinnova il look: come cambia lo stage del secondo programma AEW

Dopo aver scoperto il nuovo logo di Dynamite, Tony Khan decide di dare una rinfrescata anche allo stage del programma del sabato della All Elite

by Roberto Trenta
SHARE
Anche Collision rinnova il look: come cambia lo stage del secondo programma AEW
© Youtube AEW / Fair Use

Nelle ultime ore si è molto parlato del nuovo logo che la All Elite Wrestlijng ha voluto presentare nell'ultimo episodio di Dynamite, con lo show di punta della compagnia di Tony Khan che ha ricevuto molti complimenti ma anche molte critiche per il nuovo logo, il quale a quanto pare non è piaciuto a tutti.

Nelle ultime ore, sarebbe emerso dai tapings di Collision, anche qualche novità per quanto riguarda il secondo programma della All Elite, con lo show che va in onda di sabato, che viene registrato spesso in anticipo e poche ore fa ha presentato una novità che i fan non si aspettavano.
Per i fan che si sono presentati a vedere lo show, infatti, la AEW ha regalato uno stage tutto nuovo, con il doppio tunnel anche per Collision, proprio come quello di Dynamite e con un design innovativo, che nessuno si aspettava di vedere.

Secondo quanto riporta il sito Sports Illustrated, la volontà di questo cambiamento sarebbe partita dallo stesso Tony Khan, il quale ha voluto rinnovare un po' le cose in generale nel post-Revolution. Questo rinnovamento, è arrivato subito dopo l'addio di Sting alle scene, con il patron della AEW che ha pensato quindi fosse arrivato il momento di dare una rinfrescata a tutto il design della compagnia, partendo appunto dagli show principali.

Il debutto arrivato a Dynamite

Nell'ultimo episodio settimanale di Dynamite, alla fine, il debutto tanto atteso è arrivato, con Kazuchika Okada che è arrivato ad interferire in un promo degli Young Bucks, i quali stavano attaccando Eddie Kingston, intervenuto per difendere Kenny Omega e Hangman Page dalle parole dei due EVP della AEW.

L'intervento di Kazuchika Okada, sembrava inizialmente essere dalla parte di Kingston, ma in pochissimi secondi, invece, si è tramutato in un attacco per lo stesso Continental Champion, con Okada che è poi stato presentato dagli Young Bucks come nuovo membro dell'Elite e quindi come nuova Superstar della AEW.

Dynamite Tony Khan
SHARE