QT Marshall torna in AEW dopo l’addio: “Ecco perché non ho scelto la WWE”

Il wrestler torna sui suoi passi dopo aver annunciato il suo addio in AEW, tornando tra le braccia di Tony Khan, rifiutando TNA e WWE

by Rachele Gagliardi
SHARE
QT Marshall torna in AEW dopo l’addio: “Ecco perché non ho scelto la WWE”
© AEW YouTube/Fair Use

QT Marshall è entrato sui propri social media a novembre 2023 per annunciare che si è dimesso dalla AEW dopo aver terminato i suoi impegni con la federazione per il resto del 2023. Il wrestler era sotto contratto con la AEW dal 2019, unendosi come lottatore e produttore associato.

Nonostante questo, verso metà febbraio il noto sito Fightful Select aveva riportato che QT era tornato a lavorare per la All Elite Wrestling in tempo record praticamente, e a confermare la cosa è stato lo stesso atleta durante una recente intervista con Bill Apter di Sportskeeda, dando anche qualche retroscena in più su quello che è accaduto.

Come sono andate le cose e i contatti con la TNA

"Avevo dato il preavviso [proprio prima di All In] che stavo per andarmene per andare a lottare, e avevo altre cose che volevo fare. Tony [Khan] e io abbiamo parlato, e lui ha detto, 'Perché non rimani? Forse posso fare qualcosa con te più come il Triple A Latin American Champion.' 'Sì, certo.' Non sapevo cosa stavo per fare.

Avevo parlato con Scott D'Amore a IMPACT e forse stavo per fare qualcosa per loro. Tony è stato molto comprensivo verso tutta questa roba. Ho firmato questa proroga ed è arrivata alla fine dell'anno. Io e Tony abbiamo parlato di un po' di cose, e la cosa più importante è che non volevo firmare un contratto a lungo termine, ma per questo ho dovuto dimettermi dal lavoro stesso. Non potevo fare né l'una né l’altra cosa.”

La scelta di tornare in AEW, il rifiuto verso la WWE

Quando gli è stato chiesto come mai ha scelto di tornare in AEW invece che andare in WWE, lui ha risposto: "Tony e io abbiamo parlato numerose volte di questo. Non ho intenzione di andare in WWE solo per essere un produttore. Posso farlo in AEW, dove posso lavorare un giorno a settimana e sono considerato in alto, mentre se vado in WWE, inizio dal basso, faccio meno soldi, sono più on the road.

L'unico vantaggio è che posso essere con il mio amico Cody [Rhodes] e posso dire di lavorare per la WWE, che è il mio sogno da quando avevo otto anni, ma non è il mio sogno essere un produttore per la WWE. Ho parlato con loro, e non sappiamo cosa potrebbe accadere. Idealmente, sono tornato in AEW sotto un ruolo di dipendente."

Tony Khan
SHARE