Sting torna al passato e riporta in scena una sua fantastica entrata in AEW

Nella sua faida con gli Young Bucks, The Icon rispolvera uno dei suoi marchi di fabbrica del periodo in cui era in WCW

by Roberto Trenta
SHARE
Sting torna al passato e riporta in scena una sua fantastica entrata in AEW
© AEW YouTube / Fair Use

Uno dei volti storici del mondo del pro-wrestling che sta ancora lottando sui ring della All Elite Wrestling, ma che a breve lascerà definitivamente il pro-wrestling lottato a causa dell'età ormai avanzata, è il WWE Hall of Famer Sting, che lavora sui ring della compagnia di Jacksonville ormai da qualche anno.

Nonostante l'infortunio al collo che lo aveva colpito nel suo ultimo match sui ring della WWE, contro Seth Rollins, che sembrava aver chiuso definitivamente la sua carriera da atleta per sempre, alla fine Sting è riuscito a tornare a lottare, facendolo in coppia con Darby Allin, uno dei talenti emergenti migliori degli ultimi anni di AEW.
Al momento, i due atleti ricoprono il ruolo di campioni di coppia della AEW, con i due che sono in faida con gli Young Bucks da qualche settimana. Questa notte, nell'ultimo episodio di Dynamite, Matthew e Nicholas Jackson sono arrivati nell'arena dello show per dare fastidio a Sting, nella sua ultima apparizione prima del suo match finale della carriera, cercando in lungo e in largo il leggendario atleta, per tutta l'arena.

Dopo diversi quarti d'ora di ricerca, alla fine i due atleti non hanno trovato Sting, ma se la sono presa con Darby Allin e Ric Flair, intervenuto ad attaccare i ragazzi. Con una mossa del miglior Sting anni '90, però, The Icon si è calato dal soffitto dell'arena con una croda, come era solita fare in WCW, attaccando gli Young Bucks con la sua formidabile mazza da baseball, ricordando a tutti perché Sting era uno dei personaggi più amati della federazione della famiglia Turner.

E' stato Sting a volere gli Young Bucks nel suo ultimo match

Nella sua recente Wrestling Observer Newsletter, riportata da Wrestle Purists, Dave Meltzer ha dichiarato che Sting ha scelto personalmente gli Young Bucks come suoi ultimi avversari, dato che avrebbe amato lavorare con loro a Forbidden Door 2022: "Quando gli è stato chiesto chi volesse affrontare, sono stati la sua scelta, dato che ha amato fare con loro il match a Chicago a Forbidden Door (Sting & Allin & Shingo Takagi vs. Young Bucks & El Phantasmo). Gli Young Bucks inizialmente stavano per prendersi più tempo lontani prima di tornare, ma Sting glielo ha chiesto e loro di certo non avrebbero rifiutato”.

Sting
SHARE