AEW Worlds End: Rivelata finalmente l’identità del Devil e dei suoi Masked Men

È uscito alla scoperto il Diavolo che per settimane ha tormentato MJF e non solo

by Rachele Gagliardi
SHARE
AEW Worlds End: Rivelata finalmente l’identità del Devil e dei suoi Masked Men
© AEW Twitter/Fair Use

Ormai sono diverse settimane che la figura del Diavolo, che una volta apparteneva a Maxwell Jacob Friedman, tormenta tutto lo spogliatoio della All Elite Wrestling, in particolare prende di mira MJF stesso e tutti quelli che si avvicinano a lui in un modo o nell’altro, che sia per allearsi con lui o per scontrarsi con lui.

Finalmente, in occasione del pay-per-view AEW Worlds End che è andato in scena sabato 30 dicembre 2023 a New York, sia The Devil che i suoi scagnozzi mascherati si sono rivelati al pubblico lasciando a bocca aperta MJF e tutte le persone presenti e coloro che stavano assistendo allo show da casa. 

Infatti è stato rivelato che dietro a quella maschera c’era Adam Cole, colui che per mesi è rimasto al fianco di MJF trattandolo come se fosse il suo migliore amico, accompagnato dai Masked Men che sono Roderick Strong, The Kingdom (Matt Taven e Mike Bennet) e Wardlow. Su di loro non c’è da essere troppo scioccati dato che nelle ultime settimane hanno sempre dato contro MJF, mentre su Adam Cole un po’ ci si rimane male dato il rapporto che aveva instaurato con l’ex AEW Champion, che oltre il danno ha subito anche la beffa perché ha anche perso il titolo in favore di Samoa Joe proprio nel main event dello show.

Il piano è andato avanti come doveva

Diverso tempo fa, Fightful aveva riportato che diverse fonti in AEW gli avevano confermato che la persona che era dietro la maschera era veramente la persona che poi sarebbe stata presentata ufficialmente al pubblico, smascherata, quando la storyline lo avrebbe richiesto.

Il report aveva rivelato inoltre che diverse persone all’interno della compagnia stessa erano consapevoli dell’identità del gruppo, anche perché il Diavolo mascherato non era per l’appunto mai da solo quando attaccava, aveva sempre altre persone al suo fianco, ma comunque hanno dovuto e voluto mantenere per bene il segreto non rivelando ulteriori dettagli.

SHARE