CM Punk, a Raw niente frecciate alla AEW: dietro c'è un motivo ben chiaro



by MARCO ENZO VENTURINI

CM Punk, a Raw niente frecciate alla AEW: dietro c'è un motivo ben chiaro
© WWE YouTube / Fair Use

CM Punk ha sollevato grande scalpore nel momento in cui ha fatto ritorno in WWE alle Survivor Series, e la grande emozione si è tramutata in attesa quando è stato annunciato che nella successiva puntata di Raw avrebbe parlato al microfono: molti fan infatti si aspettavano una sorta di nuova Pipebomb. Ciò però non è accaduto nel suo primo promo nello show del lunedì sera dopo un'attesa di quasi dieci anni dall'ultima volta, e una ragione c'è. Soprattutto dietro la sua decisione di non fare nessun riferimento nemmeno velato alla AEW, evitandosi quelle frecciatine tipiche della casa che tanti invece si sarebbero aspettati.

Ebbene: sulla vicenda ha deciso di fare un po' di chiarezza la celebre 'Wrestling Observer Newsletter'. In base a quanto ricostruito dalla storica pubblicazione di Dave Meltzer, infatti, CM Punk e tutte le parti in causa (quindi sia la WWE che la AEW) avrebbero stipulato numerosi "accordi di non divulgazione" riguardanti le discussioni pubbliche reciproche. È stata dunque mantenuta una chiara separazione tra l'atleta di Chicago e la All Elite Wrestling, e questa riguarda ogni aspetto. Compreso l'astenersi dal mandarsi tra loro insulti, provocazioni o anche solo semplici frecciatine.

Il silenzio reciproco tra CM Punk e AEW: che cosa c'è dietro

"Per coloro che si domandano perché CM Punk non abbia detto nulla sulla AEW a Raw, o sono addirittura delusi da questo fatto, il motivo per cui è successo è che sia lui che gli altri hanno firmato diversi accordi di riservatezza riguardo al parlare pubblicamente dell'altro", si legge infatti sulle colonne della 'Wrestling Observer Newsletter'.

Lo stesso Tony Khan, interrogato sul ritorno di CM Punk in WWE nei giorni successivi alle Survivor Series, ha anche chiarito di essere legalmente obbligato ad astenersi dal commentare il ritorno del suo ex dipendente in WWE. Ha specificato di non poter dire nulla sulla questione dal punto di vista legale, e ha quindi eluso la domanda in grande stile.

Dovremo vedere se CM Punk o la AEW faranno mai più allusioni reciproche. Lo Straight Edge di Chicago sembra intenzionato a mettere quel periodo della sua carriera nel cassetto dei ricordi, dato che è descritto di umore molto migliore, con un nuovo inizio, in WWE.

Cm Punk Raw