La AEW rivela data e location di Revolution 2024 con l'ultimo match di Sting



by ROBERTO TRENTA

La AEW rivela data e location di Revolution 2024 con l'ultimo match di Sting
© AEW YouTube / Fair Use

Uno degli annunci più clamorosi che sono arrivati nelle ultime settimane sui teleschermi della All Elite Wrestling, ha riguardato il leggendario ex atleta della WCW, Sting. Dopo oltre 30 anni di carriera, infatti, The Icon ha deciso di appendere gli stivali al chiodo, comunicando anche ai suoi fan quando andrà in scena il suo ultimo match attivo della carriera, ovvero a Revolution 2024, ppv nella quale ha fatto il suo debutto in AEW e dove adesso compirà invece il suo ritiro.

Fino a questa notte, però, non si sapeva ancora quando il ppv della AEW sarebbe andato in scena, con Tony Schiavone e lo stesso Sting che ne hanno voluto parlare questa notte ai microfoni di Dynamite. Nella puntata andata in onda stanotte, infatti, l'ex cronista della WCW ha rivelato che il ppv Revolution andrà in onda il prossimo 3 Marzo 2024, dal Greensboro Coliseum di Greensboro, in North Carolina.
Queste saranno quindi la data e la location dell'ultimo match di Sting in AEW e nella sua intera carriera, con The Icon e Ric Flair che questa notte hanno voluto enfatizzare tutto con un promo, parlando di quanto importante sia questo match. Ricordiamo che per il momento ancora non è stato ufficializzato l'avversario dell'ultimo match di Sting in AEW, visto che mancano ancora diversi mesi al ppv.

Sting ed il ritiro che voleva prima di Revolution

In una recente intervista rilasciata da Sting ai microfoni di Sports Illustrated, sono emersi alcuni retroscena sul suo ritiro che nessuno sapeva. "Volevo appendere gli stivali al chiodo molto prima, forse già a dicembre. Ma adesso che Ric è con me, sento di poter andare avanti fino a Revolution.

A Marzo dell'anno prossimo compirò 65 anni. Voglio lasciare ai fan un ricordo che valga qualcosa". Sting ha vissuto una vera e propria "rinascita" all'interno della All Elite, debuttando nel 2020 dopo che i medici della WWE gli avevano sconsigliato di lottare.

L'icona della WCW non si è mai risparmiato, dando sempre il massimo sul ring, e stringendo una grande alleanza con Darby Allin.

Sting Dynamite