AEW, nuovi retroscena sul ritiro di Sting: voleva farlo prima di Revolution



by LUCA CARBONARO

AEW, nuovi retroscena sul ritiro di Sting: voleva farlo prima di Revolution
© Youtube AEW / Fair Use

Come annunciato nelle scorse settimane, la carriera quasi quarantennale di Sting nel mondo del wrestling terminerà ufficialmente nel 2024 nel corso di AEW Revolution. Al momento non si conosce chi sarà il suo avversario, ma la scelta di "The Icon" è senza alcun dubbio definitiva.

In una recente intervista ai microfoni di Sports Illustrated, però, sono emersi alcuni retroscena sul suo ritiro. "Volevo appendere gli stivali al chiodo molto prima, forse già a dicembre. Ma adesso che Ric è con me, sento di poter andare avanti fino a Revolution.

A Marzo dell'anno prossimo compirò 65 anni. Voglio lasciare ai fan un ricordo che valga qualcosa". Sting ha vissuto una vera e propria "rinascita" all'interno della All Elite, debuttando nel 2020 dopo che i medici della WWE gli avevano sconsigliato di lottare.

L'icona della WCW non si è mai risparmiato, dando sempre il massimo sul ring, e stringendo una grande alleanza con Darby Allin.

Ric Flair, il regalo della AEW a Sting

Nella puntata di Dynamite della scorsa settimana Ric Flair, introdotto da Tony Schiavone, ha effettuato il suo debutto shock in AEW.

Un vero e proprio regalo da parte di Tony Khan per l'Hall of Famer (conoscendo il grande rapporto di amicizia e stima che intercorre tra i due). Ric Flair ha fatto il suo ingresso sul ring, abbracciando Sting e poi colpendolo ironicamente con una chop, unendosi anche ad un coro di WOOOOOO insieme all'Hall of Famer e al pubblico della serata.

Ma non tutti sono d'accordo sul suo ritiro: c'è per esempio Booker T che ha esclamato: "Io dico: resta sul ring, Sting. Non ritirarti. Non mollare. Non mollare mai. Questo è quello che fanno i wrestler. Ma questo è solo ciò che penso io.

Questa è la mia opinione al riguardo. Non mi ritirerei se fossi in te, Sting, rimarrei sul ring per sempre. Prendi i bump. Lanciati dalle corde e da qualsiasi altra cosa".

Sting