Infortunio Bryan Danielson: emerge una verità tenuta nascosta dalla AEW



by RACHELE GAGLIARDI

Infortunio Bryan Danielson: emerge una verità tenuta nascosta dalla AEW
© AEW YouTube/Fair Use

Bryan Danielson ne ha passate tante durante la sua carriera sul ring. Ha subito colpi durissimi e contusioni talmente pesanti da costringerlo a trascorrere interi anni in cui pensava che non avrebbe mai più lottato. Ora è di nuovo fuori gioco a causa di un infortunio inaspettato, e questo non fa parte della direzione creativa di Tony Khan. In altre parole: ciò che è avvenuto nel corso di AEW Dynamite non è il frutto di una storyline, ma si tratta di un reale problema fisico per il fu Daniel Bryan della WWE.

Secondo quello che ci è stato comunicato dalla All Elite Wrestling, Bryan Danielson si è rotto l'osso orbitale durante l'episodio del 25 ottobre di AEW Dynamite, ma non è esattamente la verità, e a spiegarlo è stato Dave Meltzer nella sua Wrestling Observer Daily Update, trascritta da WrestleTalk, con il giornalista che ha scritto:

"Per quanto riguarda la storia di oggi riportata da Justin Barrasso di Sports Illustrated che l'infortunio di Bryan Danielson in realtà ha avuto luogo contro Andrade su Collision e non nel tag match di mercoledì scorso, ci è stato detto che è accurato. Ciò significherebbe che ha effettivamente lottato in un match mercoledì con l'infortunio e il suo selling alla fine era previsto, con l’utilizzo dell’infortunio che ha coinvolto Orange Cassidy e Kazuchika Okada. Nessuna parola su quanto tempo Danielson sarà fuori dall'azione. Ma in origine c’era la speranza che l'infortunio non avrebbe richiesto un intervento chirurgico.”

Un piccolo approfondimento sulla situazione

In un’edizione recente della Wrestling Observer Radio, sempre trascritta da WrestleTalk, Bryan Alvarez e Dave Meltzer hanno approfondito l’argomento dicendo:

Alvarez: "Bryan Danielson non si è fatto male mercoledì scorso. Ma è stato ferito nel match con Andrade (il sabato prima), ed è entrato nel match di mercoledì scorso con un osso orbitale rotto."

Meltzer: "È entrato con un occhio nero, non sapevano quanto fosse grave, ma ovviamente ci ha lavorato, e hanno girato l’angle per eliminarlo durante il match. Quindi l'infortunio è avvenuto quando le loro teste si sono scontrate. Non è che sia stato colpito troppo forte. Andrade stava facendo uno Spinning Elbow e la testa di Danielson era in un posizione, e quella di Andrade in un'altra posizione, e hanno sbattuto le teste insieme.”

Bryan Danielson