Botch AEW: durante Collision c’è un errore di editing, ma c’è chi ci scherza su

Keith Lee e i fans si fanno una risata su un botch fatto dalla produzione AEW

by Rachele Gagliardi
SHARE
Botch AEW: durante Collision c’è un errore di editing, ma c’è chi ci scherza su
© AEW Twitter/Fair Use

Durante l’ultima puntata di AEW Collision andata in onda il 16 settembre 2023, c’è stato un botch alquanto divertente, preso da tutti i fans in modo ironico, con nessuno che si è assolutamente arrabbiato. Il botch riguarda un segmento backstage con protagonista Keith Lee.

Il wrestler stava parlando, facendo un promo che lo avrebbe proiettato verso la sua prossima sfida, il problema è che è andato in onda il fatto che la regia stesse dando le direttive del caso sia a lui che a Lexy Nair, e si è sentito “Take 22, Collision”, ovvero l’indicazione che si stava girando per la 22esima volta tale segmento. I due poi hanno iniziato ovviamente a girare la scena, con la clip che è stata anche postata sui social ufficiali della AEW poco dopo essere andata in onda in TV, ma con le modifiche del caso, anche se su FITE TV si trova tutto in versione integrale. QUI trovate anche la clip del pezzo caricata da un fan sui social.

A commentare l’accaduto è stato lo stesso Keith Lee, che su X/Twitter ha scritto: “EL. OH. EL”, che dovrebbe corrispondere all’affermazione LOL, ovvero “tante risate”. Quindi anche lui non si è assolutamente offeso o arrabbiato anzi, ci ha scherzato sopra tranquillamente. 

L’obiettivo di Keith Lee in AEW

Keith Lee vuole aprirsi nuovi orizzonti all'interno della AEW. In una recente intervista a 'The Masked Man Show',  l'ex star della WWE ha parlato dei suoi obiettivi futuri nella compagnia di Jacksonville e tra le sue maggiori aspirazioni, spicca la sua voglia di diventare il primo campione del mondo nero della storia della AEW.

"Ogni volta che qualcuno va da una parte, non deve essere legato a qualcosa in particolare, quel singolo individuo è sempre ambizioso e proverà a diventare il numero uno in quello che fa. Tutti vogliono essere la persona migliore, a tutti piace essere il numero uno, qualunque sia il primato. Ovviamente quindi anche io ho intenzione di diventare campione dei pesi massimi AEW. Sono davvero bravo a scrivere la storia e in AEW sarei il primo nero a vincerlo. Sono più che capace di poterlo fare e so che porterei solo vantaggi alla compagnia”.    

SHARE